Basket. Anche senza Rajola l'Amatori Pescara vola: 72-57 su Isernia

Successo importante. Nel prossimo turno si vola a Palermo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1025

Basket. Anche senza Rajola l'Amatori Pescara vola: 72-57 su Isernia




PESCARA. Pur senza capitan Rajola, tenuto precauzionalmente a riposo per smaltire una contrattura muscolare, l’Amatori non ha avuto problemi a regolare una volenterosa Isernia in una partita, in verità, abbastanza bruttina. Molta confusione e parecchi errori da entrambe le parti con il maggior tasso tecnico che ha permesso ai padroni di casa di condurre con margine di sicurezza per quasi tutto l’incontro, escluse le battute iniziali dove gli ospiti erano partiti 5-10 prima di due triple di Di Donato (11 punti alla fine) per il primo vantaggio pescarese. E da lì solo Pescara, con margini oscillanti tra i dieci e i venti punti con un massimo di 22 a fine terzo periodo, per la quarta vittoria consecutiva dei biancorossi.
In un match senza particolari emozioni, da rimarcare in casa pescarese il largo utilizzo dei giovani della panchina, con Di Fonzo (4) partito in quintetto al posto di Rajola e poi in campo per oltre 30 min e Timperi (14) alla sua seconda doppia cifra consecutiva dopo il derby con Vasto. Per Marco 27 minuti con 3/7 dal campo, 7/7 dalla lunetta, 6 rimbalzi e la solita grande intensità, macchiata solo da 5 palle perse.
Ma se dobbiamo indicare un Mvp per i padroni di casa, diciamo Matteo Bini che in 15 minuti ha realizzato 15 punti, con 3/4 da tre, 2/2 da due e 2/2 ai liberi. Buona anche la prova di Di Donato (4/9 con 3/5 da tre e 7 rimbalzi), e Polonara (8) con 5 rimbalzi e 5 recuperi. Un po’ sottotono De Martino (6), Pepe (7) e Di Carmine (4), mentre la solità gnerosità di Di Marco (3) è stata premiata da una bella tripla frontale. Tutti i nove impiegati da Salvemini sono comunque andati a referto.
Dalla parte di Isernia il migliore si è confermato, come da statistiche, l’ala Nicola Bastone (28), che ha segnato la metà dei punti della sua squadra con 11/16 dal campo, 6/7 ai liberi e 9 rimbalzi. A fianco a lui solo Delvecchio (16 punti e 9 rimbalzi) ha creato qualche problema alla difesa ospitante. Per il resto tanta buona volontà ma anche tanta confusione ed un evidente “gap” tecnico che, pur in una giornata non brillante dei pescaresi, ha fatto si che non ci fossero sorprese sul risultato finale.
Ora l’Amatori si concentrerà subito sul prossimo turno che la vedrà volare a Palermo per il big match di domenica prossima al quale le due squadre si presentano con 28 punti, appaiate al secondo posto con Bisceglie. Salvemini, come al solito, se la andrà a giocare senza timori, sperando di poter recuperare appieno Rajola.

AMATORI PESCARA - IL GLOBO ISERNIA 72-57
Amatori Pescara: Pepe 7, Rajola ne, Di Carmine 4, Di Fonzo 4, De Martino 6, Timperi 14, Di Donato 11, Bini 15, Polonara 8, Di Marco 3. Coach Salvemini
Il Globo Isernia: Bracci J., Bastone 28, D’Amico, Triggiani, Rianna 2, Delvecchio 16, Bracci M. 2, Cardinale A. 5, Preite 2, Brighi 2. Coach Cardinale C.
Arbitri: Centonza di Grottammare (AP) e Ferretti di Neretto (TE)
Tiri da due: Pescara 11/27 Isernia 22/46
Tiri da tre: Pescara 11/29 Isernia 1/10
Tiri liberi: Pescara 17/22 Isernia 10/14
Rimbalzi: Pescara 38 (12 A) Isernia 30 (7 A)
Fallo tecnico a panchina Isernia; Fallo antisportivo a Di Fonzo.