Basket A2. Chieti impegnata in casa con Recanati. Roseto sul parquet del Treviglio

Turno importante in A2 Silver per le 2 formazioni abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2417

Basket A2. Chieti impegnata in casa con Recanati. Roseto sul parquet del Treviglio

ABRUZZO. Chieti-Recanati, per la suddetta indisponibilità del palasport, è stata posticipata alle 21 di lunedì. In settimana l’influenza ha complicato il lavoro di coach Galli, già reso difficile dalle condizioni logistiche, dato che la squadra ha dovuto trovare sistemazioni alternative per allenarsi poiché il PalaTricalle è occupato da giovedì mattina a domenica sera dalle Final Four di Coppa Italia di Volley di A2. Hanno avuto la febbre Ancellotti e Palermo. Cardillo (per la cronaca, influenzato anche lui) ha effettuato un’altra ecografia che stavolta ha dato esito confortante: la lesione alla coscia è quasi chiusa, anche se permane un piccolo edema che sta diminuendo. Per rivederlo al lavoro coi compagni, comunque, servirà qualche altro giorno. Escluso l’utilizzo contro Recanati. Giovedì, invece, l’under Edoardo Di Emidio è stato ceduto a Palermo. Mercoledì è stata disputata una partitella di allenamento contro il Pescara Basket di Serie C, nella quale hanno avuto molto spazio i giocatori che solitamente vengono meno impiegati. Tutti e quattro i parziali sono stati vinti appannaggio dei teatini. 

Raggie Hamilton (guardia, ndr): “la sconfitta di Treviso brucia ancora e non vediamo l'ora di tornare in campo per riprenderci quello che abbiamo lasciato venerdì scorso. La mia prestazione? Fare punti e perdere la partita non è il massimo. Inoltre, secondo me, la mia gara migliore è stata quella con Omegna dove, anche se ho fatto meno punti, ho giocato bene in difesa ed aiutato la squadra a vincere. Adesso, comunque, dopo mesi di inattività, sto ritrovando la forma migliore e posso dare ancora tanto alla squadra, partendo da lunedì contro Recanati, avversaria fortissima che sta anche attraversando un buon periodo di forma. Noi vogliamo vincere e magari avvicinarci ai play off, che per noi sarebbero la ciliegina sulla torta di una stagione finora più che positiva”

Coach Massimo Galli: “A Treviso è stata una bella serata di sport, peccato per alcune nostre ingenuità, come l’aver concesso troppi rimbalzi offensivi alla De’ Longhi, che ha fatto valere in diverse occasioni tutta la fisicità dei propri giocatori. Comunque non posso che elogiare i miei ragazzi per come hanno affrontato questo impegno, ma è il caso, a questo punto, di non pensarci più e concentrarci immediatamente sulla prossima gara interna. Giochiamo contro una squadra in grande forma e candidata a occupare un posto nei playoffs. Noi, reduci da una partita sfortunata, vogliamo vincere, pur in una situazione di emergenza visto che all'assenza di Cardillo si sono aggiunte quelle di Palermo e Ancelotti causa influenza. Sappiamo che non sarà facile, ma vogliamo assolutamente i due punti”.
Impegno ostico anche per il Roseto, che farà visita al Treviglio. Palla a 2 domenica alle ore 18,00.