Pallavolo. La Sieco Service Ortona parte col brivido poi vince 3-1 a Corigliano

La Sieco parte male, si riprende e vince con il gioco di squadra

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2713

Pallavolo. La Sieco Service Ortona parte col brivido poi vince 3-1 a Corigliano




CORIGLIANO. Una domenica fredda ma riscaldata da una PalaCorigliano colorato e molto caloroso.
Sesta giornata di Ritorno e match atteso in tema di classifica; in campo due delle formazioni più positive di questo campionato e lo spettacolo è assicurato.
In campo per i padroni di casa Izzo al palleggio e Banderò opposto, Hrazdira e Mariano gli schiacciatori, al centro Tomasello e Menicali e il libero Taliani.
Per Ortona Matricardi in regia e opposto Michalovic, gli schiacciatori Di Meo/De Paola, al centro Guidone e Simoni e il libero Cortina.
La gara inizia in equilibrio ma la formazione calabra allunga subito mettendo a segno un +7 pesante al primo stop della serata, con un Mariano molto ispirato in battuta. (12-5)
La Sieco non c'è, manca di concentrazione in una situazione di difficoltà per la mancanza di pedine importanti come Cisolla e capitan Lanci.
Sul 15-6 coach Nunzio Lanci ferma il gioco cercando la reazione.
Banderò è il solito trascinatore di una squadra entrata in campo con la giusta cattiveria agonistica.
Sul 20-9 cambio in casa Caffè Aiello con Walker al posto di Hrazdira.
L'attacco di Di Meo e l'ace di Simoni cercano di muovere il risultato e sul 22-14 time out anche per coach Ricci.
Guidone mura Tomasello e Matricardi mette giù un ace baciato dalla fortuna. 23-18 sul tabellone, con una bella reazione ortonese.
Il primo set finisce 25-18 per l'onda calabra di capitan Tomasello.
Si riparte, con Moretti al posto di Guidone, e 6-2 per Corigliano con Di Meo a tentare di bloccare l'avanzata.
L'urlo di Moretti a muro su Banderò segna che Ortona non vuole morire ma è palese agli occhi del pubblico che mancano riferimenti. (14-9)
Sul 17-10 cambio in casa Impavida con Maiorana al posto di Di Meo.
Michalovic mette giù l'ace del 18-14.
Banderò spara fuori in parallela e gli abruzzesi si avvicinano sino al -3 (20-17) e Di Meo di nuovo in campo.
Il brasiliano, idolo del pubblico di casa, si fa perdonare e butta giù la palla del 23-17.
Ad onor di cronaca l'Impavida dimostra di essere squadra nonostante l'andamento della gara e si avvicina di nuovo sino al 23-20.
Il turno in battuta di Matricardi ristabilisce la parità sul 23-23.
Primo set point annullato ai calabresi da Michalovic e con l'errore di Hrazdira in pipe situazione capovolta. Ma nulla da fare. Si annullano palle importanti da una parte e dall'altra. 


(26/26-27/27-28/28-29/29).
E' il muro di Di Meo su Banderò a regalare il set a Ortona. ( 29-31)
Il terzo set vede finalmente gli impavidi avanti sul 4-6. Spettacolo puro davanti alle telecamere di RaiSport. Ora a salire in cattedra è il ceco Hrazdira che con tutta la sua esperienza riporta il risultato in parità sul 9-9.
E' Simoni a mandare tutti in panca sul 10-12, con un bel muro sul centrale Menicali.
Risultato ribaltato dal turno in battuta del solito Hrazdira, Corigliano avanti 14-13.
Il 17-16 è frutto di un colpo astuto di Izzo che fino ad adesso sta disputando una buona gara.
Moretti granitico su Mariano porta gli ortonesi sul 18-19 e la panchina calabra ferma il gioco.
Sul 22-23 cambio di nuovo con Maiorana al posto di Di Meo. Michalovic si conferma grande giocatore come sempre nei momenti delicati.
Doppio set point annullato, questa volta per ai danni dell'Impavida. (25-25)
Simoni chiude in ace...questo è il cuore impavido che tutti conoscono. (25-27)
Di nuovo in campo e di nuovo ospiti avanti sul 2-4.
Il muro del solito Simoni su Mariano segna il 5-8 e il successivo time out Caffè Aiello.
Ancora Hrazdira tiene in piedi la baracca calabra ma Moretti spegne sogni di gloria diventando bestia nera a muro. (9-12)
Matricardi di prima consacra il 14-18.
Ora Ortona non può e non deve mollare per portare a casa punti preziosi.
Lo slovacco volante si fa sentire e sfodera colpi da fuoriclasse. (17-22)
Ortona vuole la vittoria e se la porta a casa. Vincere così significa essere una squadra e soprattutto esserlo in grande stile.
La gara andrà in onda martedì su RaiSport2 alle ore 20.45, commento di Marco Fantasia.
Appuntamento ora a Chieti per vivere tutte le emozioni della Del Monte Coppa Italia Serie A2.

CAFFE' AIELLO CORIGLIANO – SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA 1-3 ( 25-17/29-31/25-27/19-25)
Caffè Aiello Corigliano: Hradzira 18, Calonico, Izzo 9, Taliani L, Casciaro L, Tomasello 5, Banderò 19, Mariano 10, Walker, Lavia n.e, Menicali 9, Colarusso.
Sieco Service Impavida Ortona: Simoni 9, Guidone 2, Matricardi 5, De Paola 12, Michalovic 24, Cortina L, Di Meo 11, Lanci n.e, Moretti 4, Maiorana, Orsini.