SERIE B

Delfino Pescara. È il giorno di Maniero: l'attaccante resta o va al Catania

Sebastiani durissimo: «ha un contratto e resta con noi a meno che...»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1200

Delfino Pescara. È il giorno di Maniero: l'attaccante resta o va al Catania

PESCARA. Al termine di un weekend infuocato nel quale si sono rincorse indiscrezioni più o meno fondate, il chiacchierato caso Maniero sembra essere arrivato ad uno snodo cruciale. In tarda mattinata infatti è previsto l'incontro decisivo tra la dirigenza ed il calciatore per porre fine alla questione del trasferimento immediato o a giugno di Maniero, già d'accordo col Catania ma sotto contratto fino a giugno col Delfino. Ieri è stata l'ennesima giornata campale in tal senso, col presidente Daniele Sebastiani furioso col giocatore e con l'entourage dello stesso: «Maniero ha un contratto fino a giugno e l'intenzione della società è quello di tenerlo fino a giugno per non modificare gli equilibri della rosa. Avevo dato la parola ai giocatori ed al tecnico non più di qualche giorno fa che nessuno sarebbe partito e così sarà».
«Domani (oggi per chi legge, ndr) prenderemo una decisione definitiva su Maniero» – chiude Sebastiani puntando il dito sul calciatore – «che se verrà ceduto al Catania sarà solo e soltanto per volontà sua».

Chi con ogni probabilità verrà ceduto nelle prossime ore è Bjarnason, vicino ad accordarsi con l'Empoli. Il centrocampista islandese dovrebbe passare in prestito con diritto di riscatto (circa 800mila euro, ndr) al sodalizio toscano, che soddisferà il suo bisogno di “grande calcio”.
Nel frattempo riprenderanno oggi al Campo Vestina di Montesilvano (doppia seduta a porte chiuse, ndr) gli allenamenti in vista della ripresa del campionato. I biancazzurri sono attesi dalla lunga e difficile trasferta di Trapani, campo tutt'altro che facile che fin'ora ha visto in stagione i siciliani mai battuti (7 vittorie e 3 pareggi in 10 incontri, ndr).
Andrea Sacchini