Rugby. La Gran Sasso supera 26-14 il Prato e conquista il primo posto

Chiusa la prima fase ora scattano i play-off promozione

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1930

Rugby. La Gran Sasso supera 26-14 il Prato e conquista il primo posto

L'AQUILA. La Gran Sasso Rugby è la regina incontrastata della prima fase del campionato nazionale di serie A girone 4. Prima in classifica con 37 punti, la formazione grigio rossa vola così ai play off per affrontare nella seconda fase le migliori tre qualificate dei gironi 1 e 4 della serie A per le semifinali promozione. A decretare la prima posizione sul podio delle pretendenti al salto in Eccellenza è stata l’ennesima vittoria sul campo casalingo di Villa Sant’Angelo contro il Prato Sesto, per la quinta giornata di ritorno, che ha permesso alla Gran Sasso di conquistare altri 5 punti con bonus. L’ultima gara dell’anno è finita infatti 26 a 14 per i grigio rossi che hanno messo a segno quattro mete e giocato con grinta fino all’ultimo secondo contro l’UR Prato Sesto, la squadra avversaria terza nella graduatoria per la poule promozione che la Gran Sasso rincontrerà ai play off. Un pubblico delle grandi occasioni sul campo sportivo di Villa Sant’Angelo che ha esultato e gioito con i giocatori per l’ottimo risultato raggiunto.
È il pilone Stefano Paolucci a segnare la prima meta al 15’ dall’inizio della partita. La seconda meta è dell’estremo Dario Pallotta che al 36’ stacca i giocatori avversari e porta il risultato in vantaggio per la Gran Sasso a 12 - 7. Al 7’ del secondo tempo con la terza meta dell’ala Antonio Caione trasformata da Pallotta il punteggio sale a 19 contro i 14 punti della compagine avversaria. La quarta meta ad opera dell’ala Marco Mistichelli trasformata da Pallotta e quindi il punto di bonus arrivano al 23’ decretando la vittoria assoluta della gara e della prima fase del campionato per la Gran Sasso.
“Una vittoria importante perché arriva con una squadra fortemente rimaneggiata a causa degli infortuni – dichiara l’allenatore Pierpaolo Rotilio – I ragazzi hanno reagito bene e dopo una settimana di lavoro duro hanno trovato la forza e l’unione per portare a casa l’ennesimo risultato positivo. E’ tempo di bilanci – spiega Rotilio – 37 punti e otto vittorie sono il frutto di un lavoro importante iniziato a luglio. Con questi risultati possiamo salutare il 2014 come una grande annata per la Gran Sasso Rugby e goderci finalmente le meritate feste”

GRAN SASSO RUGBY V UR PRATO SESTO 26-14 (5-0)
Marcatori: 15’ meta Stefano Paolucci nt (Gran Sasso); 23’ meta Jose Basso tr Wakarua (Prato Sesto); 36’ meta Dario Pallotta tr Pallotta (Gran Sasso); 44’ meta Giuseppe Russo tr Wakarua (Prato Sesto); 7’secondo tempo meta Antonio Caione tr Pallotta (Gran Sasso); 23’ secondo tempo meta Marco Mistichelli tr Pallotta (Gran Sasso).
Gran Sasso Rugby: Pallotta, Guardiano, Mistichelli, Giampietri Cap., Anibaldi (1’ secondo tempo st Caione), Fattore (7’ secondo tempo st Di Gregorio), Santavicca, Cecchetti, Parisse, De Rubeis, Mancini, Tremante (7’ secondo tempo st Mandolini), Colaiuda (10’ st Cacchione), Iezzi (1’ secondo tempo st Mannucci), Paolucci (7’ secondo tempo st Sacco). A disposizione: Mannucci, Mandolini, Cacchione, Sacco, Vaggi, Di Gregorio, Pattuglia, Caione.
UR Prato Sesto: Mancini (40’ st Turchi), Noviro, Nannini Alessandro, Natali, Randelli (1’ secondo tempo st Rabassi), Wakarua, Della Ratta, Bassa, Martelli, Ciolli, Parri, Boscolo, Sonzogni, Russo (1’ secondo tempo st Bessi), Nannini Fabio. A disposizione: Bessi, Palmiotto, Calamai, Gianassi, Noviro, Turchi, Rabassi, Ruotolo.
Cartellini: Cartellino giallo 22’ Mistichelli (Gran Sasso); cartellino giallo 26’ secondo tempo Bessi (Prato Sesto); cartellino giallo 34’ secondo tempo Wakarua (Prato Sesto).
Punti conquistati in classifica: Gran Sasso Rugby 5; UR Prato Sesto 0.
Note: giornata mite, terreno buone condizioni. Spettatori 500 ca.