Basket. Al Giulianova non riesce l'impresa. Il Rieti passa soffrendo 90-85

Ultima gara casalinga prima di Natale sfortunata per i giuliesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1299

Basket. Al Giulianova non riesce l'impresa. Il Rieti passa soffrendo 90-85

GIULIANOVA. Nell'ultima partita casalinga prima del Natale la Globo Giulianova non riesce a far festeggiare i propri tifosi, cadendo contro la forte formazione della NPC Rieti e subendo la seconda sconfitta casalinga stagionale. I ragazzi di Francani hanno perso con il punteggio finale di 85-90 una partita combattuta ed emozionante per tutti i 40' di gioco con entrambe le squadre ad alternarsi al comando. Con questa vittoria i reatini continuano la rincorsa alle prime della classe: Senigallia e Palestrina, mentre la Globo, alle prese con un vero e proprio tour de force che la porterà ad affrontare in serie tutte le migliori formazioni del girone, nonostante la sconfitta ha in parte riscattato l'opaca prestazione di lunedì scorso contro la Luiss Roma.
Partita come si diceva, molto bella ed equilibrata, dove sia i padroni di casa che gli ospiti hanno dato sfoggio di un'ottima pallacanestro, specie nei primi due quarti, scoppiettanti e decisamente godibili sotto il punto di vista del gioco. Grazie agli ottimi Pastore e Papa, autori di rispettivamente di 14 ed 11 punti nei soli venti minuti iniziali, la Globo approcciava la partita in modo migliore rispetto ai reatini che soffrivano l'aggressività difensiva dei ragazzi di Francani. Nonostante un Gallerini non in una delle sue migliori serate, i giuliesi dopo aver chiuso il primo parziale avanti di 2 (22-20) si confermavano anche nel secondo (50-47). I ritmi alti imposti dal play Sacripante si rivelavano la scelta, fino a qual momento, vincente. Rieti, che nei primi due quarti aveva faticato più del previsto in difesa ed in attacco aveva avuto poco da Stanic e Iannone, si reggeva sulle folate offensive di Granato, chirurgico dai 6,75 e da Rosignoli, che sotto canestro creava non pochi problemi ai lunghi giuliesi.
Al ritorno in campo dopo la pausa di metà gara la partita cambiava registro: Stanic saliva in cattedra e con 9 punti nel solo terzo quarto guidava i suoi al sorpasso (52-57 al 24'). Iannone dal canto suo ne metteva 5 e così Rieti poteva andare all'ultimo mini riposo sul +8 del 30’ (62-70). La Globo Giulianova, con le polveri bagnate e con un Gallerini che litigava con il canestro, scivolava fino al -12 (67-79 al 32') ma proprio nel momento peggiore, i giuliesi invece di tirare i remi in barca, con una prova tutta orgoglio e coraggio rientravano in partita. Sacripante e Papa spingevano la Globo fino al -2 (84-86 al 38'30") riaprendo di fatto una partita che qualche minuto prima sembrava ormai chiusa. Negli ultimi 100" secondi però i padroni di casa erano più imprecisi degli ospiti: gli errori Gallerini prima e Sacripante poi ed i tiri liberi di Iannone fissavano il punteggio sul 85-90 finale.

GLOBO GIULIANOVA – NPC RIETI 85-90 (22-20, 50-47, 62-70)
Globo Giulianova: Gloria 8 (4/7), De Angelis 5 (1/3, 1/1), Cianella 5 (1/1, 1/2), Sacripante 10 (1/1, 2/2), Diener 10 (4/7), Mennilli 0 (0/2 da tre), Papa 20 (7/12, 1/3), Gallerini 13 (2/6, 1/8), Pastore 14 (4/5, 2/4) N.E.: Pediconi
Tiri Liberi: 13/19 – Rimbalzi: 28 20+8 (Gloria 7) – Assist: 13 (Gallerini 4) – Cinque Falli: Gallerini
Npc Rieti: Giampaoli 8 (1/2, 2/6), Iannone 13 (4/6, 1/3), Stanic 13 (4/7), Benedusi 9 (2/4, 1/3), Granato 11 (1/3, 3/7), Feliciangeli 10 (1/1, 2/3), Spizzichini 9 (4/10), Rosignoli 17 (7/10) N.E.: Ponziani, Auletta
Tiri Liberi: 15/19 – Rimbalzi: 29 22+7 (Rosignoli 9) – Assist: 12 (Stanic 4) – Cinque Falli: Rosignoli