SERIE B

Finalmente hurrà Lanciano! Mammarella regala 3 punti e tanti sorrisi da Terni

Buona gara dei rossoneri che tornano al successo dopo gli ultimi sfortunati pareggi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1721

Finalmente hurrà Lanciano! Mammarella regala 3 punti e tanti sorrisi da Terni

TERNI. Dopo una lunga serie di buone prestazioni ma sfortunati pareggi e sconfitte, finalmente la Virtus Lanciano torna ad assaporare la gioia dei 3 punti. A Terni basta una punizione del solito Mammarella al 27esimo per tornare a sperare in un piazzamento in zona play-off.
Nel primo tempo buon approccio al match degli abruzzesi, che nella prima mezz'ora di gioco hanno costruito più volte i presupposti del vantaggio senza però concretizzare. Nel finale di frazione meglio la Ternana, che dopo aver resistito agli attacchi rossoneri ha risposto con un paio di buoni spunti di Avenatti e Bojinov.
Ripresa equilibrata poi la rete di Mammarella su punizione ha regalato 3 punti fondamentali per i frentani in ottica classifica (play-off? Ndr) e morale.
Avvio di gara sostanzialmente equilibrato con la Ternana a condurre le danze ma incapace di affondi decisi negli ultimi 20 metri dell'area rossonera. A cavallo del nono minuto Lanciano pericoloso in 2 occasioni prima con Thiam (che manca l'impatto con la sfera da posizione privilegiata, ndr) e poi con Troest che sugli sviluppi di un calcio da fermo di testa non impensierisce Brignoli.
Al 12esimo la prima vera ghiotta chance della gara capita sul sinistro di Amenta, che di prima intenzione colpisce soltanto l'esterno della rete.
Al 21esimo è decisivo Bastrini nel dire di no ad una velenosa conclusione di Monachello. Prima vera azione della Ternana al minuto 24 con Crecco, che per 2 volte prova la conclusione: la prima murata da un difensore frentano e la seconda abbondantemente alta sulla traversa.
Al 28esimo però è clamorosa palla gol per i padroni di casa. Avenatti da posizione più che privilegiata esalta i riflessi di Nicolas.
Ancora Ternana al minuto 36 con un colpo di testa di poco impreciso di Avenatti.
Poco prima del riposo paura per i frentani. Bojinov anticipa secco Nicolas ma da 2 passi non inquadra lo specchio della porta.
Nella ripresa neanche 60 secondi e subito super occasione per la Ternana. Questa volta è strepitoso Nicolas d'istinto a dire di no ancora ad uno scatenato Bojinov.
Torna a farsi vivo il Lanciano al quarto d'ora con Thiam che di prima intenzione sfiora il palo. Al 20esimo è il turno di Piccolo che calcia nella stratosfera una bella idea di un compagno.
Al 27esimo il vantaggio degli abruzzesi. Magistrale calcio di punizione di Mammarella con Brignoli però tutt'altro che esente da responsabilità.
Al 33esimo iniziativa del neo-entrato Falletti ma Nicolas è prontissimo nella respinta in corner.
Nel finale non succede praticamente nulla.
Venerdì la Virtus torna al Biondi per ospitare la capolista Carpi.

TERNANA-VIRTUS LANCIANO 0-1 (primo tempo 0-0)

MARCATORI: 27'st Mammarella (La).
TERNANA (3-5-2): Brignoli; Meccariello, Bastrini, Popescu (36'st Diop); Janse, Crecco (29'st Falletti), Viola, Gavazzi, Vitale; Avenatti, Bojinov (16'st Ceravolo). A disposizione: Sala, Eramo, Valjent, Russini, Palumbo, Boninsegni. Allenatore: Tesser.
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Nicolas; Aquilanti, Troest, Amenta, Mammarella; Vastola, Paghera (12'st Bacinovic), Di Cecco; Piccolo (38'st Grossi), Monachello (25'st Gatto), Thiam. A disposizione: Branescu, Nunzella, Conti, Agazzi, De Vita, Fioretti. Allenatore: D'Aversa.
ARBITRO: Ivano Pezzuto della sezione di Lecce (Calò-Bellutti).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 8mila spettatori. Ammoniti: Amenta, Vastola, Meccariello, Popescu. Espulsi: nessuno.

Andrea Sacchini