SERIE B

Momento no per la Virtus Lanciano. Tante occasioni ma col Trapani è solo 2-2

Doppietta di Thiam poi le solite disattenzioni costano carissimo ai rossoneri

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1819

Momento no per la Virtus Lanciano. Tante occasioni ma col Trapani è solo 2-2

LANCIANO. Ancora una volta la Virtus Lanciano gioca e crea ma non riesce a far propria l'intera posta in palio. Al Biondi infatti i rossoneri non vanno oltre il 2-2 con il Trapani dopo una partita tutta condotta nella metà campo dei siciliani.
Gli abruzzesi sembrano iniziare il match con il giusto piglio ma alla prima distrazione è subito il Trapani a portarsi avanti nel punteggio. Dopo l'1-0 reazione pronta dei rossoneri, che hanno costruito molto e dilapidato un buon numero di chance prima di ribaltare completamente il punteggio con una doppietta di Thiam prima del riposo.
Nella ripresa in avvio ottimo Lanciano, attento nel non scoprirsi e nel contenere le sterili iniziative d'attacco dei siciliani, che però nel finale trovano il 2-2 su dormita della retroguardia di casa.
I frentani partono bene per aggressività e determinazione ma al sesto è il Trapani a passare in vantaggio sulla prima dormita della retroguardia di casa. Cross in area di Basso e Ferrario nel tentativo di liberare l'area insacca alle spalle di Nicolas per il più classico degli autogol.
Reazione del Lanciano al quarto d'ora sulla solita iniziativa su calcio da fermo di Mammarella. Dalla distanza palla fuori di un nulla. Un minuto dopo asse Mammarella-Vastola e colpo di testa di quest'ultimo che ancora una volta non si insacca per una questione di centimetri. 


Al minuto 21 la più solare palla gol per i frentani. Monachello in piena area di rigore è poco lucido a tu per tu con Gomis e sparacchia malamente addosso al portiere.
Al 26esimo ancora interessante combinazione sull'asse Mammarella-Vastola ma l'incornata dell'ex Avellino ed Ascoli termina nuovamente sul fondo.
Alla mezz'ora ancora Monachello e strepitoso Gomis, ma il pareggio è soltanto rimandato di 6 minuti. Fa tutto l'attaccante siciliano che semina il panico nella retroguardia siciliana e serve un pallone d'oro a Thiam che insacca l'1-1.
L'ardore dei frentani però non si arresta dopo il pari. Passano infatti soltanto 3 minuti ed il punteggio è completamente ribaltato. Magico assist di Mammarella su piazzato per Thiam che di testa fa centro: 2-1.
Nella ripresa controlla bene il Lanciano ma al decimo su disattenzione di Conti, il Trapani va vicino al 2-2. Da posizione decentrata Nadarevic non centra il sette.
L'inerzia della gara però è ancora favorevole agli abruzzesi che al quarto d'ora sfiorano il gol del ko. Ennesimo inserimento prepotente di Vastola e palo clamoroso su cross di Mammarella.
Gol sbagliato, gol subito al 29esimo. Sugli sviluppi di un calcio di punizione il gigante Terlizzi di testa insacca e punisce un Lanciano troppo convinto (come a Pescara, ndr) di far propria facilmente l'intera posta in palio.
Al 37esimo ci prova senza fortuna Vastola con sfera alta. Nel finale succede poco o nulla con il 2-2 che resterà in calce fino al triplice fischio.
Sabato prossimo per la Virtus Lanciano difficile trasferta sul campo della Ternana.

VIRTUS LANCIANO-TRAPANI 2-2 (primo tempo 2-1)
MARCATORI: 6'pt autorete Ferrario (Tr); 36'pt Thiam (La); 39'pt Thiam (La); 29'st Terlizzi (Tr).
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Nicolas; Conti, Troest, Ferrario, Mammarella; Vastola, Paghera, Di Cecco; Piccolo (35'st Turchi), Monachello, Thiam (21'st Gatto). A disposizione: Aridità, Amenta, Fioretti, Nunzella, Grossi, Bacinovic, Agazzi. Allenatore: D'Aversa.
TRAPANI (4-4-2): Gomis; Vidanov, Pagliarulo, Terlizzi, Rizzato; Basso (36'st Aramu), Ciaramitaro, Barillà, Nadarevic; Abate, Citro (18'st Lombardi). A disposizione: Marcone, Daì, Zampa, Pastore, Martinelli, Lo Bue, Costa. Allenatore: Boscaglia.
ARBITRO: Luigi Nasca della sezione di Bari (Colella-Villa).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 3mila spettatori. Ammoniti: Conti, Ferrario, Rizzato. Espulsi: nessuno.

Andrea Sacchini