Basket Serie C Regionale. Derby Teramo-Campli: sorride il Penta. Magic ko col Termoli

I teramani restano l'unica alternativa al domimio dei molisani (7 su 7)

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2164

Basket Serie C Regionale. Derby Teramo-Campli: sorride il Penta. Magic ko col Termoli




ABRUZZO. Il Penta Teramo mantiene l'imbattibilità stagionale battendo il Nova Basket Campli con il punteggio finale di 84-50. Un +34 che rende merito alla formazione di coach Gramenzi che ha imposto il proprio gioco fin dai primissimi possessi della gara
Coach Gramenzi iniziava il derby mettendo in campo il consueto starting five composto da Cufari, Di Francesco, Moretti, Palantrani e Negrini; Di Eusanio rispondeva con Di Carlo, Di Eusanio, Conti, D'Uva e Piccinini.
Dopo un gioco da tre punti di Di Carlo, uno dei tanti ex della gara, che dava inizio alle danze era il Penta Teramo che, dopo una fase iniziale di rodaggio, prendeva le redini del gioco grazie ad una difesa molto attenta che si tramutava in tiri aperti dall'altra parte del campo. Il Nova Campli basava molte delle sue fortune su Giovanni Di Carlo, visto che era lui a creare la maggior parte dei pericoli per i teramani (13-9 al 6'30'). Sul fronte Penta Simone Negrini, impegnato nella sfida contro Piccinini, anche lui ex della gara, con il suo ottavo punto costringeva Di Eusanio ad un obbligato timeout. Il lungo ex Campli Basket giocava un primo quarto a dir poco clamoroso: punti, rimbalzi e tanta sostanza che consentivano ai biancorossi di gestire un vantaggio che lambiva la doppia cifra (21-12 al 10').

La doppia cifra di vantaggio veniva raggiunta al 12' con la tripla di Di Francesco (24-14) ma la partita stentava a decollare complici i tanti errori al tiro ed i molti falli che spezzettavano fin troppo il gioco. Un dubbio terzo fallo sanzionato a Moretti, fin lì autore di 10 punti, costringeva coach Gramenzi a toglierlo dal campo in un momento nel quale l'esterno teramano stava segnando con continuità (29-18 al 24'). La panchina ospite in quel frangente, con Moretti fuori dai giochi, tentava la carta della difesa zona 3-2 che non produceva grossi risultati visto che il Penta trovava buone soluzioni con De Lutiis che dal gomito basso ne metteva 4 in rapida successione (40-29 al 20').
5 punti di Conti in apertura di terzo quarto davano linfa agli ospiti che dimostravano di non voler cedere le armi ma il Penta rispondeva di par suo: 4 punti di Negrini ed una tripla, la terza, di Moretti riportavano i biancorossi avanti di 13 lunghezze (47-34 al 23'). Campli rispolverava la zona, questa volta la 2-3, ed i teramani, se Palantrani e Cufari litigavano con il tiro, trovavano canestri con il solito Negrini e con un positivo Di Francesco (54-40 al 28') sempre nel vivo del gioco.
Il Penta Teramo, sempre con il pallino del gioco in mano, iniziava il quarto periodo con un 10-0 in soli 75 secondi che portava il vantaggio a 24 lunghezze (64-40), chiudendo di fatto la partita. L'ultimo periodo scorreva infatti senza sussulti fino al 84-50 che chiudeva la gara e regalava al Penta Teramo il sesto successo di una stagione fin quì immacolata. 

Nelle altre partite vince ancora la capolista Airino Termoli che ha regolato di strettissima misura 73-75 il Magic Chieti in trasferta. Facile facile il Sulmona sul campo dell'ultima in classifica Torre de' Passeri mentre il San Salvo ha superato 71-68 il Basketball Teramo. Gara pirotecnica tra Nuovo Basket Aquilano e Chieti Basket, con i primi vittoriosi per 86-81. Ha riposato infine l'Ennebici Campobasso.
Classifica dopo 7 giornate: Airino Termoli 14 punti; Penta Basket Teramo 12; Magic Chieti 10; Sulmona, Campli, San Salvo e Basketball Teramo 6; Nuovo Basket Aquilano e Chieti Basket 4; Ennebici Campobasso 2; Torre de' Passeri 0.
Prossimo turno: Chieti-Campli; Ennebici Campobasso-Penta Teramo; Magic Chieti-Torre de' Passeri; Airino Termoli-San Salvo; Sulmona-Nuovo Basket Aquilano. Riposa il Basketball Teramo.