Basket. Con tanta sofferenza vola il Giulianova. 73-71 sul parquet di Fondi

Sfatato il tabù esterno dopo 3 sconfitte consecutive lontano dall'Abruzzo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1302

Basket. Con tanta sofferenza vola il Giulianova. 73-71 sul parquet di Fondi




FONDI. Alla quarta trasferta stagionale finalmente la Globo Giulianova ha sfatato il tabù, vincendo la prima gara dell'anno lontano dalle mura amiche del PalaCastrum. Il 71-73 rifilato all'Oasi di Kufra Fondi porta così i giallorossi di Francani a quota 8 punti in classifica e dà fiducia e morale in vista dei prossimi impegni di campionato.
Intensità e presenza mentale in campo: queste sono state le chiavi delle vittorie casalinghe, queste sono mancate invece nelle partite in esterna dove la Globo ha sempre disputato buone gare senza però la gioia della vittoria. A Fondi invece i giallorossi hanno giocato una gara accorta e concentrata, fiaccando la resistenza dei padroni di casa che, dopo essere andati anche sul -17, nell'ultimo quarto si sono spesi in una prodigiosa rimonta che ha messo non poco in apprensione la Globo Giulianova ma che alla fine si è arenata sul -2.
I giallorossi, dopo avere iniziato la gara subito con il piede sull'acceleratore, portandosi sul +9 (2-11) dopo 3'10" di gioco, per il resto del primo tempo hanno viaggiato praticamente a braccetto con i padroni di casa (16-18 al 10' e 35-34 al 20'). In questo frangente Gallerini giocava un basket stellare, mettendo a referto ben 19 punti con 5 canestri dalla grande distanza. Era lui il fulcro del gioco ma soprattutto dell'attacco della Globo Giulianova.
Al ritorno in campo dopo la pausa lunga i giallorossi prendevano saldamente le redini della gara, passando subito in vantaggio con una tripla di Pastore (35-37) e incrementandolo minuto dopo minuto fino al +12 di fine terzo quarto (46-58), grazie ad un parziale di 11-24 che la diceva lunga sull'intensità messa in campo dai giuliesi. Il momento magico durava fino al 32', quando ancora Pastore metteva a referto il canestro del 46-63, massimo vantaggio della gara. Sul -17 i padroni di casa si svegliavano e Lilliu, fin lì alquanto in ombra, iniziava il suo show personale fatto di triple e canestri da due. La guardia del Fondi guidava i suoi fino al -1 (65-66) con soli 200" sul cronomentro. Il parziale di 19-3 in favore dei padroni di casa sembrava poter ribaltare le sorti di una gara che al 32' pareva ormai chiusa, invece nel momento peggiore la Globo metteva sul piatto della bilancia cuore e carattere. Papa, con 5 punti negli ultimi possessi, e una ritrovata intensità difensiva permettevano ai ragazzi di coach Francani di riconquistare un minimo vantaggio e portarlo sano e salvo fino al 40' chiuso sul 71-73.

OASI DI KUFRA FONDI - GLOBO GIULIANOVA 71-73 (16-18, 19-16, 11-24, 25-15)
Oasi di Kufra Fondi: Mihalic 3 (1/1, 0/1), Pietrosanto 17 (6/10, 1/3), Romano 9 (3/6, 1/4), Cappiello 4 (2/2, 0/2), Lilliu 26 (5/12, 4/7), Petrosino 6 (2/4, 0/1), Jovancic 3 (0/1, 0/2), Di Marzo 3 (1/3) N.E.: Testa, Mattei
Tiri Liberi: 13/18 – Rimbalzi: 32 22+10 (Romano 9) – Assist: 17 (Romano, Jovancic 4)
Globo Giulianova: Gloria 7 (3/7), Pira 2 (1/2, 0/1), Cianella 3 (0/1, 1/2), Sacripante 0 (0/1, 0/2), Diener 10 (5/9), Mennilli 5 (1/4, 1/2), Papa 13 (6/12, 0/1), Gallerini 22 (2/4, 6/14), Pastore 11 (3/6, 1/5) N.E.: Nolli
Tiri Liberi: 4/6 – Rimbalzi: 24 16+8 (Sacripante 8) – Assist: 12 (Sacripante 3) – Cinque Falli: Papa