CALCIO

Serie B. Finalmente un buon Pescara! Melchiorri-Maniero affondano 3-0 il Frosinone

Primo tempo equilibrato poi la ripresa è un monologo biancazzurro: capolista ko

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1392

Serie B. Finalmente un buon Pescara! Melchiorri-Maniero affondano 3-0 il Frosinone




PESCARA. Con una prestazione finalmente positiva e continua lungo tutto l'arco dei novanta minuti di gioco il Pescara supera 3-0 il Frosinone grazie alle marcature di Melchiorri, Maniero e Politano tra il quinto, 19esimo e 42esimo minuto del secondo tempo. Biancazzurri che finalmente hanno sfatato il tabù dell'Adriatico un mese e mezzo dopo l'ultima vittoria riconciliandosi con il proprio pubblico.
Causa infortuni, nazionali e squalifiche Pescara quasi completamente rivoluzionato rispetto che la squadra che ha espugnato 3-1 la settimana scorsa Brescia. Out Fiorillo, Venuti, Milicevic, Brugman, Lazzari, Memushaj, Bjarnason e Caprari, largo a Pucino, Salamon, Pesoli (preferito a Cosic, ndr) e Grillo a protezione della porta di Aresti.
Modulo speculare per il Frosinone di Roberto Stellone che sceglie in attacco il tandem Curiale-Ciofani. In campo tanti ex biancazzurri: i difensori Zanon, Schiavi e Ciofani ed il centrocampista Gessa. Arbitra Fabio Maresca di Napoli davanti a circa 7mila spettatori, mille dei quali provenienti dal centro ciociaro.
Nelle battute iniziali più intraprendente il Frosinone, forte dei favori del pronostico sostenuti da un attacco micidiale e dalla difesa fin'ora meno battuta del campionato.
Nessuna però nitida palla da gol, con il solo velleitario tiro di Guchel da segnalare dopo 12 minuti di gioco.
L'occasionissima del vantaggio però la costruisce il Pescara su calcio da fermo. Palla per Maniero che davanti a Pigliacelli, pressato però da 2 difensori ciociari, conclude di pochissimo sul fondo.

Risposta del Frosinone al 27esimo. Calcio piazzato di Gessa, mucchio nel mezzo e tiro finale di Ciofani che termina abbondantemente alto. Un minuto dopo altra ottima chance per i ciociari. Cross dalla destra di Gessa per la sforbiciata di Paganini che nel cuore dell'area di rigore spara malamente alto.
Torna a farsi vivo il Pescara al 37esimo. Da calcio d'angolo stacco imperioso di Salamon e parata decisiva di Pigliacelli che salva i suoi con l'ausilio della traversa.
Parte meglio il Pescara nella ripresa, vicino al vantaggio già dopo tre giri di orologio. Cross perfetto di Zampano per la testa di Pesoli che esalta i riflessi di Pigliacelli in corner.
Il vantaggio dei padroni di casa però è soltanto rinviato di 2 minuti quando Melchiorri fa tutto bene, dal controllo al tiro, con Pigliacelli questa volta che deve arrendersi: 1-0 Pescara.
All'undicesimo Pescara ad un passo dal chiudere la gara. Maniero da buona posizione costringe nuovamente il portiere del Frosinone alla difficile parata. Pochi secondi dopo nuovo duello Pigliacelli-Maniero ed ancora una volta è il primo ad avere la meglio di piede.
Al 19esimo il raddoppio meritatissimo del Pescara. Trattenuta in area di Russo su Maniero e calcio di rigore per i biancazzurri. Dal dischetto lo specialista Maniero non sbaglia e fa 2-0.
Nonostante il raddoppio è ancora il Pescara a fare la partite ed a sfiorare con Zampano (centrale addosso a Pigliacelli, ndr) e Maniero (rete annullata per sospetto fuorigioco, ndr) il tris. 3-0 poi arrivato nei minuti finali con una gran conclusione a giro del neo-entrato Pasquato.
Nel finale rosso per doppia ammonizione a Pesoli per un fallo evitabile al limite dell'area.
Nel prossimo turno di nuovo Serie B al sabato e Pescara che farà visita al Modena per continuare la striscia positiva di risultati e prestazioni.

PESCARA-FROSINONE 3-0 (primo tempo 0-0)
MARCATORI: 5'st Melchiorri (Pe); 19'st Maniero (Pe) su calcio di rigore; 42'st Pasquato (Pe).
PESCARA (4-4-2): Aresti; Pucino, Salamon, Pesoli, Grillo; Zampano, Appelt Pires, Zuparic, Politano (34'st Sowe); Melchiorri (45'st Pogba), Maniero (37'st Pasquato). A disposizione: Aldegani, Sowe, Cosic, Bunoza, Selasi, Da Silva, Torreira. Allenatore: Baroni.
FROSINONE (4-4-2): Pigliacelli; Zanon, Schiavi (10'st Russo), Blanchard, M. Ciofani; Paganini, Gori, Gucher (27'st Musacci), Gessa (20'st Carlini); D. Ciofani, Curiale. A disposizione: Zappino, Crivello, Frara, Dionisi, Bertoncini, Altobelli. Allenatore: Stellone.
ARBITRO: Fabio Maresca della sezione di Napoli (Segna-Gori).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 7mila spettatori. Ammoniti: Maniero, Schiavi, Appelt Pires, Russo, Pesoli, Blanchard. Espulsi: 46'st Pesoli (Pe).

Andrea Sacchini