Basket. Grande gara del Giulianova. I Crabs Rimini si inchinano 88-61

Terza vittoria stagionale per i giuliesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1090

Basket. Grande gara del Giulianova. I Crabs Rimini si inchinano 88-61

GIULIANOVA. Dopo le due sconfitte consecutive di Porto Sant'Elpidio e Cagliari, la Globo Giulianova con una grande prova di squadra torna alla vittoria rifilando un sonoro +27 (88-61) al Basket Rimini Crabs. Partita intensa e gagliarda quella giocata dai giallorossi che grazie ad un'ottima prova di squadra, dove è risultato determinate l'apporto dei giovani, hanno raccolto la terza vittoria in tre gare disputate al PalaCastrum.
Consueto starting-five per Francani che iniziava la gara con Sacripante, Pastore, Papa, Gallerini e Diener mentre coach Galli rispondeva con Cercolani, Tassinari, Aglio, Perin e Crotta. La schiacciata di Papa in campo aperto apriva le danze. Tassinari rispondeva con 5 punti in 15" e la partita poteva in pratica iniziare. Nella Globo era proprio Papa il più propositivo: grazie alla sua rapidità ed al suo atletismo (14-7 al 5') i giallorossi giuliesi creavano non pochi problemi ai romagnoli che avevano più di una difficoltà nel creare gioco. A differenza delle ultime gare il tiro da tre, ondivago sia a Cagliari che a Porto Sant'Elpidio, entrava con continuità facilitando i primi tentativi di fuga giallorossi. Il secondo fallo antisportivo sanzionato ai Crabs, entrambi commessi su un Papa letteralmente indiavolato, costringeva coach Galli a chiamare time-out per cercare di sistemare le carte in tavola e fermare l'emorragia di punti che aveva colpito la sua squadra. La prima tripla di Sacripante portava i giallorossi al primo massimo vantaggio (21-10 al 7') che veniva poi incrementato fino anche al +17 (27-10 al 8') grazie il dodicesimo punto di Papa.

Il secondo quarto si apriva con il quarto punto di Gloria che portava la Globo ad un +19 (33-14) che faceva ben sperare per il proseguo della gara. L'intensità messa in campo dai giallorossi era straordinaria: zone press sui canestri segnati e grossa pressione sul portatore di palla avversario consentivano a Gallerini e soci di giocare molto sul contropiede per punti rapidi e facili. Coach Francani faceva girare molto i suoi dando minuti importanti ai vari Pira, Cianella e Nolli che rispondevano presente. Il +21 arrivava con la tripla di Cianella (44-23 al 17'), autore di una gara senza dubbio positiva. Il secondo quarto si chiudeva con Diener che si involava in contropiede ed inchiodava la schiacciata che mandava la due squadre negli spogliatoi sul punteggio di 50-29.
Al rientro in campo subito due triple del "Gallo" Gallerini ed una di Pastore ad aprire le danze ed in pratica a chiudere la partita. Tra i Crabs Crotta era uno dei pochi a non smettere mai di lottare ma il passivo accumulato (61-35 al 23'30") era fin troppo ampio per poter pensare ad un serio tentativo di rimonta da parte degli ospiti. Il terzo quarto si chiudeva sul 73-49 ed era preludio ad un ultimo parziale di gara che aveva poco da dare ad una partita che era ormai finita in ghiaccio. Negli ultimi 10' infatti la Globo gestiva il vantaggio fino al 88-67 che chiudeva la gara e regalava alla truppa di Francani il sesto punto in campionato.

GLOBO GIULIANOVA - BASKET RIMINI CRABS 88-61 (31-14; 50-29; 73-49)

Arbitri: Barbiero M., Bernardi P.
Globo Giulianova: Gloria 10, Pira 6, Cianella 3, Sacripante 8, Diener 14, Mennilli 4, Papa 14, Nolli 3, Gallerini 16, Pastore 10 All. Francani
Basket Rimini Crabs: Perin 4, Tassinari 9, Meluzzi 8, Cercolani 3, Biordi 6, Perez 6, Aglio 6, Marengo 2, Crotta 15, Hadzic 2. All. Galli