Basket. Risorgono i Roseto Sharks. Schiantata 78-71 Treviglio

Prima vittoria stagionale degli abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2364

Basket. Risorgono i Roseto Sharks. Schiantata 78-71 Treviglio



ROSETO. Finalmente l'Industrialesud Roseto conquista la sua prima vittoria stagionale e sale a quota 2 punti in classifica, in una sfida di fondamentale importanza per la lotta alla salvezza. Di fatti, sia Piacenza che Derthona, le due attuali concorrenti per non retrocedere, sono uscite sconfitte dalla 6^ giornata di A2 Silver. Sharks che dunque agganciano queste due squadre in classifica e vedono ripagati i tanti sforzi fatti in questo primo sfortunato mese di A2 Silver. Di fatti, con un pizzico di buona sorte in più, i rosetani potevano godere di una posizione migliore, anche se quel che più conta ora è che Bryan e compagni abbiano trovato la prima vittoria dell'anno, con la speranza che possa dare il "La" ad una stagione positiva. Buona la prima per Josh Jackson, neo ingaggiato in casa Roseto Sharks, che ha contribuito al successo degli Squali con 15 punti. Migliore in campo è stato Damier Pitts, mattatore dei trevigliesi con un paio di triple da capogiro nell'ultimo quarto (per lui, 23 punti e 11 rimbalzi per un totale di 27 di valutazione). Positive anche le prove del resto del team, da Marini (12 punti) a Janelidze (10 punti), oltre Bryan, bravo a tamponare il trevigliese Rossi a 2 punti.

Alla palla a due, coach Trullo si presenta con Pitts, Jackson, Marini, Janelidze e Bryan; risponde Vertemati con Kyzlink, Marino, Carnovali, Rossi e Marusic. Indisponibile Gaspardo, il quale aveva accusato problemi fisici dopo il match di domenica scorsa contro Derthona. Subito 2 falli di Rossi nei primi due minuti: Bryan, però, non è preciso dalla lunetta e Treviglio ne approfitta, scavando rapidamente il primo significativo allungo, grazie ad un parziale di 0-8 targato Marusic. I primi punti dei padroni di casa sono di Jackson:2-8. Roseto reagisce al parziale negativo e risale fino al -4: 6-10, quando siamo all'incirca a metà del 1° quarto. I lombardi, ad ogni modo, si dimostrano formidabili dai 3 punti: 13-22 a 2' dalla prima pausa, con Kyzlink sugli scudi. Un canestro di Marini chiude il primo quarto sul 20-23.
Il secondo quarto si apre con 3 triple consecutive (2 di Treviglio e una di Jackson per Roseto) che spostano il risultato sul 23-31 dopo 3' di gioco. Roseto risale con i canestri di Pitts e Marini: a metà frazione il punteggio è di 30-35. Pochi minuti più tardi, ecco una tegola per coach Vertemati: 4° fallo di Slanina e 3° di Rossi (con Gaspardo out per infortunio, l'unica soluzione diventa Marusic). Roseto torna in parità, ma un libero di Carnovali fissa il parziale del primo tempo sul 39-40.
Alla ripresa, comincia un botta e risposta degno di nota, con le due squadre che si scambiano il vantaggio diverse volte fino al 49-49. Biancazzurri in vantaggio sul 52-51, quando Jackson, in penetrazione, fa canestro e subisce fallo; l'americano di passaporto maltese realizza anche il tiro libero aggiuntivo. Grazie ad un attacco molto preciso e una difesa rinvigorita, l'Industrialesud si ritrova in vantaggio 56-53 al 30'.

L'ultima frazione inizia positivamente per la Remer: 5-0 e conseguente +2 ritrovato in pochissimi secondi. Gli Sharks sono bravi a non mollare e anche il pubblico fa la sua parte con un tifo incessante: i rosetani vedono in Pitts la guida verso la rimonta. Il play statunitense, infatti, impatta dalla lunetta a quota 58, ma il suo lavoro non è finito qui. Dopo una tripla di Jackson (66-65) e un 1/2 ai liberi di Bryan (67-67), Pitts segna due triple consecutive (una delle quali con libero aggiuntivo), che portano l'Industrialesud in vantaggio, 74-67. Per Treviglio non c'è più nulla da fare, con Marino e compagni che alzano anzi tempo bandiera bianca. Marini dalla lunetta fissa il risultato finale: 78-71 per Roseto. Come già detto, migliore in campo è stato Damier Pitts (in "doppia doppia" con 23+11), coadiuvato da Janelidze (10+12) e Bryan (13+12), oltre Marini e Jackson. Sponda Remer, prova positiva da parte di Mirco Turel (16 punti), in netto miglioramento rispetto alla passata stagione, e Tommaso Marino (18 punti). Prossimo appuntamento per seguire l'Industrialesud fissato alle ore 18:00 di domenica prossima (9 novembre 2014), quando gli Squali saranno di scena a Scafati, contro l'ex di turno, Luca Bisconti.
Terza sconfitta consecutiva invece per la Proger Chieti, che dopo un avvio di stagione folgorante sta decisamente rallentando. A conquistare l'intera posta in palio questa volta il Basket Recanati 85-79.

INDUSTRIALESUD ROSETO-REMER TREVIGLIO 78-71
ROSETO: Pitts 23, De Dominicis ne, Amorese ne, Ferraro 1, Marini 12, Janelidze 10, Bryan 13, Timperi ne, Jackson 15, Moreno 4, All. Trullo
TREVIGLIO:Sabatini 3, Kyzlink 11, Slanina 6, Gaspardo ne, Marino 18, Turel 16, Carnovali 9, Beretta, Rossi 2, Marusic 6, All. Vertemati
NOTE: Roseto: 30/68 dal campo, 23/44 da 2, 7/24 da 3, 11/17 ai liberi, 42 rimbalzi (17 off), 11 assist, 10 palle perse, 5 palle reuperate. Treviglio: 26/65 dal campo, 18/39 da 2, 8/26 da 3, 11/15 ai liberi, 31 rimbalzi (12 off), 9 assist, 10 palle perse, 4 palle recuperate. Turno di A2 Silver: 6°. Luogo: PalaMaggetti. Spettatori: 1700.
BASKET RECANATI-PROGER CHIETI 85-79
BASKET RECANATI: Sykes 17, Zanelli 17, Pierini 12, Gurini, Lauwers 19, Terenzi, Galmarini, Eliantonio 2, Mosley 10, Gueye 8. All. Sacco
PROGER CHIETI: Cardillo 13, Palermo 6, Di Emidio, Paesano 1, De Angelis, Ancellotti 17, Monaldi 19, Di Giacomo, Saffold 8, Sollazzo 16 . All. Galli
Arbitri: Boscolo di Chioggia, Pepponi di Spello, Stoppa di Ferrara
Parziali: 26-18, 14-21, 30-14, 15-26