Rugby. La Gran Sasso è semplicemente meravigliosa. Soffre e batte 24-23 l'Accademia

Decisiva al 48esimo una meta tecnica di Valdrappa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1959

Rugby. La Gran Sasso è semplicemente meravigliosa. Soffre e batte 24-23 l'Accademia




L'AQUILA. Ennesima trionfale vittoria per la Gran Sasso Rugby che abbatte anche l’Accademia Fir sul campo aquilano di Villa Sant’Angelo. I ragazzi di mister Pierpaolo Rotilio, primi in classifica con 18 punti, nella quarta giornata di campionato nazionale di serie A girone 4, vincono anche contro la difficile squadra della Federazione Italiana Rugby (24 a 23), conquistando così altri 4 punti. Una sfida molto partecipata sul campo casalingo della Gran Sasso che dopo le tre vittorie consecutive contro Perugia, Firenze e Capitolina, espugna anche la difficile Accademia FIR con una rimonta entusiasmante soprattutto per i numerosi tifosi presenti al match casalingo.
La Gran Sasso della presidente Loredana Micheli si difende bene sin dai primi minuti di gioco anche se il primo tempo finisce con un punteggio di 3 a 10 per l’Accademia che in squadra conta tre giocatori aquilani. L’avvincente rivalsa dei grigio rossi arriva al secondo tempo con la prima meta tecnica della Gran Sasso, trasformata al 17’ da Mattia Valdrappa. Dopo appena cinque minuti, la seconda marcatura è di Fabrizio Parisse, trasformata da Valdrappa, che porta la Gran Sasso al pareggio con l’Accademia (17-17). Un testa a testa fino alla fine quando al 48’ con una meta tecnica trasformata da Valdrappa, la Gran Sasso supera l’Accademia, poco prima in vantaggio, arrivando alla vittoria finale con 24 punti contro i 23 della squadra avversaria. Una rimonta applaudita con gioia dal pubblico numeroso di Villa pronto a festeggiare con i giocatori e la società nel corso del ‘terzo tempo’ le quattro brillanti vittorie.
“Sono felicissimo – ha dichiarato l’allenatore Pierpaolo Rotilio – La squadra ha reagito ad un punteggio molto pesante (3-17) mostrando tutto il suo carattere e la sua voglia di vincere. E’ questa la nostra arma migliore ed è per questo che è un piacere allenare la Gran Sasso Rugby.”


GRAN SASSO RUGBY v ACCADEMIA FIR 24-23 (4-1)
Marcatori: 16’ cp Valdrappa; secondo tempo 17’ meta tecnica tr Valdrappa; 22’ meta Parisse tr Valdrappa; 48’ meta tecnica tr Valdrappa.
Gran Sasso Rugby: Dario Pallotta, Alessio Guardiano, Andrea Pelliccione, Daniele Giampietri Cap., Mattia Valdrappa, Riccardo Lorenzetti (40’ st Santavicca), Marco Brandizzi, Alessandro Pattuglia (II T 24’ st Cacchione), Fabrizio Parisse, Tullio De Rubeis (II T 7’ st Mannucci) , Marco Mancini, Edoardo Vaggi (II T 36’ st Tremante), Domenico Guerriero (II T 7’ st Sacco), Stefano Iezzi (II T 7’ st Santavenere), Lorenzo Rossi (II T 7’ st Mandolini). A disposizione: Antonello Mandolini, Alessandro Cacchione, Alessio Sacco, Daniele Tremante, Alberto Santavenere, Marco Mistichelli, Francesco Santavicca, Mauro Mannucci.
Accademia FIR: Francesco Failla (7’ st Angelini), Mihai Ciju, Lorenzo Masato, Vittorio Musso, Filippo Lombardo (7’ st Slawitz), Maicol Azzolini Cap., Alessandro Via (5’ st Raffaele), Matteo Archetti Cap., Davide Ciotoli, Khadim Cisse (7’ st Pettinelli), Davide Zanetti, Ugo D’Onofrio (23’ st Ortis), Jodi Rossetto, Marco Ferro (23’ st Broglia), Dino Giulio Dalla Valle. A disposizione: Nicolò Broglia, Giovanni Amendola, Samuele Ortis, Riccardo Raffaele, Giovanni Pettinelli, Marcello Angelini, Michele Slawitz.
Arbitro: Belvedere
Cartellini: 47’ ct giallo Santavenere (Gran Sasso); 47’ ct giallo Zanetti (Accademia FIR).
Punti conquistati in classifica: Gran Sasso Rugby 4; Accademia FIR 1.
Note: giornata mite, terreno ottime condizioni. Spettatori 500 ca.