CALCIO

Serata di Coppa Italia amara per L'Aquila e Teramo. Avanti Pontedera ed Ascoli

Diavolo ko 3-1 in casa. L'Aquila: sconfitta 2-0 nel finale di gara

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

943

Serata di Coppa Italia amara per L'Aquila e Teramo. Avanti Pontedera ed Ascoli




ABRUZZO. Nulla da fare per L'Aquila e Teramo che vengono subito eliminate dal tabellone della Coppa Italia di Lega Pro. Serata amara per l'undici del capoluogo che ha perso 2-0 a Pontedera soltanto nel finale dopo una gara generosa ed ordinata. Decisive le marcature di Galli e Cesaretti tra il 32esimo ed il 44esimo del secondo tempo.
I rossoblù sono scesi in campo fortemente rimaneggiati con il tecnico Zavattieri che ha lasciato spazio ai giovani ed ai meno impiegati fin qui. Chiara l'intenzione del nuovo mister degli abruzzesi di dirottare tutte le proprie attenzioni sulla gara di sabato al Fattori contro il Pisa. Lì sì che sarà una partita di tutt'altro tenore con l'impiego di tutti i titolari.
Non è andata certamente meglio al Teramo, sconfitto 3-1 al Bonolis da un ben più motivato Ascoli. Gara in discesa per i marchigiani già dopo la prima mezz'ora di gioco con il tris firmato da Giovannini (12esimo minuto, ndr) e da Bangal (23esimo e 26esimo, ndr). Nella ripresa punto della bandiera di Lapadula al 31esimo con un bel pallonetto approfittando di un errore in disimpegno della retroguardia marchigiana. Nel finale espulso il difensore bianconero Mengoni. Larghissimo turnover tra le fila del Diavolo con il tecnico Vincenzo Vivarini che ha lasciato spazio ai tanti giovani in rosa ed a chi fin'ora è stato impiegato poco in campionato. Troppa la differenza tecnica in campo, con l'Ascoli che ha schierato un undici base con diversi ottimi elementi di categoria. Dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia il Teramo potrà concentrare tutte le proprie attenzioni sul campionato. Domenica trasferta tutt'altro che facile sul terreno della Pistoiese.

PONTEDERA-L'AQUILA 2-0 (primo tempo 0-0)
MARCATORI: 32'st Galli (Po); 42'st Cesaretti (Po).
PONTEDERA (3-5-2): Cardelli; Polvari, Redolfi, Romiti; Galli, Bartolomei, Favilli, Gori (17'st Caponi), Paparusso; Tazzari (17'st Cesaretti), Disanto. A disposizione: Ricci, Segoni, Francesa Gherra, Giordani, Madrigali. Allenatore: Indiani.
L'AQUILA (4-3-3): Cacchioli; Cerbone (4'st Bernasconi), Zaffagnini, Rea, Karkalis; Di Lollo (31'st Brillanti), Zappacosta (34'st Palestini), De Francesco; Di Mercurio, Balsas, Di Stefano. A disposizione: Urini, Capuani, De Angelis, Massimiani. Allenatore: Zavettieri.
ARBITRO: Viotti della sezione di Tivoli (Bernabei-Diomaiuta).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 300 spettatori. Ammoniti: Galli, Bernasconi, Cardelli. Espulsi: nessuno.

TERAMO-ASCOLI PICCHIO 1-3 (primo tempo 0-3)
MARCATORI: 12'pt Giovannini (As); 23'pt e 27'pt Bangal (As); 31'st Lapadula.
TERAMO (4-5-1): Serraiocco; Brugaletta (27'st Mancini), Scipioni, Perrotta, Masullo; Langellotti (33'pt Maresca), Miocchi (17'st Lapadula), Lulli, Pigini, Di Paolantonio; D'Egidio. A disposizione: Narduzzo, Di Martino, Tini, Fratangelo. Allenatore: Vivarini.
ASCOLI PICCHIO (4-2-3-1): Ragni; Barison, Cinaglia, Mengoni, Pelagatti; Gualdi (21'st Iotti), Carpani; Giovannini, Margarita, Ruggiero (43'st Addae); Bangal (27'st Minnozzi). A disposizione: Lanni, Mustacchio, Chiricò, Perez. Allenatore: Petrone.
ARBITRO: Vincenzo Fiorini della sezione di Frosinone (Abagnara-Scarica).
NOTE: Ammoniti: Miocchi, Masullo, Bangal, Lapadula. Espulso: 41'st Mengoni (As).

Andrea Sacchini