LEGA PRO

Donnarumma risponde a Cellini. Teramo-Carrarese 1-1

Primo tempo scialbo. Meglio la ripresa. Secondo pari di fila per il Teramo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

978

Donnarumma risponde a Cellini. Teramo-Carrarese 1-1




TERAMO. Un gol ed un punto a testa tra Teramo e Carrarese che impattano al Biondi grazie alle reti segnate da Cellini prima e Donnarumma poi rispettivamente al 19esimo e 31esimo del secondo tempo.
Per il Diavolo è il secondo pareggio consecutivo dopo il rovescio casalingo di 2 settimane fa nel derby con L'Aquila.
Primo tempo giocato a ritmi molto blandi, con pochissime azioni degne di nota e la paura da parte di entrambe le squadre di offrire il fianco alle pericolose ripartenze degli attaccanti. Ripresa decisamente più gradevole, al di là dei gol realizzati. Ai punti pareggio giusto che ha soddisfatto soprattutto la Carrarese, giunta in Abruzzo con un atteggiamento accorto.
Prima mezz'ora di equilibrio assoluto, con il gioco ristagnante a centrocampo senza le giuste verticalizzazioni per le punte. Al 32esimo prima occasione. Calcio d'angolo e colpo di testa di Sbraga che non inquadra la porta non di molto. Risposta del Teramo al minuto 41 con un quasi autogol di Berra, che sugli sviluppi di un'azione su corner per poco non beffa Calderoni.
Decisamente più interessanti i secondi 45 di gioco. Subito in avvio show di Petrella che supera un paio di avversari ed a giro di un nulla non inquadra la porta. Al decimo calcio d'angolo per gli abruzzesi e tentativo di Speranza frustrato dall'opposizione dei difensori carraresi.
Al 20esimo un po' a sorpresa ecco il vantaggio della Carrarese. Conclusione non irresistibile di Castagnetti da fuori, Tonti non trattiene e per Cellini è un gioco da ragazzi in tap-in realizzare l'1-0 per i suoi. È il momento peggiore del Teramo che rischia l'imbarcata 2 minuti più tardi se Berra da buona posizione non centrasse in pieno la traversa.
Nel finale i padroni di casa alzano i propri giri motore. Al 29esimo Petrella di poco calcia sul fondo.
Al 31esimo il punto del pareggio. Cross col contagiri dalla sinistra di Buonaiuto per la testa del neo-entrato Donnarumma che non sbaglia: 1-1.
Nel finale espulso per doppio giallo Berra ma nessuna occasione da gol pulita dalle parti di Calderoni.
Domenica prossima ostica trasferta sul campo della Pistoiese.

TERAMO-CARRARESE 1-1 (primo tempo 0-0)
MARCATORI: 19'st Cellini (Ca); 31'st Donnarumma (Te).
TERAMO (4-2-3-1): Tonti; Scipioni, Diakitè, Speranza, Perrotta; Cenciarelli, Amadio; Di Paolantonio (8'st Buonaiuto), Lapadula, Petrella (45'st Lulli); Bucchi (25'st Donnarumma). A disposizione: Serraiocco, Masullo, Caidi, Pigini. Allenatore: Vivarini.
CARRARESE (4-3-1-2): Calderoni; Berra, Benassi, Sbraga, Lancini; Brondi, Castagnetti, Gnahorè; Belcastro (36'st Gherardi); Merini (45'st Galli), Cellini (40'st Battistini). A disposizione: Zanotti, Disabato, Ademi, Di Nardo. Allenatore: Tedeschi (squalificato Remondina).
ARBITRO: Giuseppe Strippoli della sezione di Bari (Greco-Urselli).
NOTE: Presenti sugli spalti circa mille spettatori. Ammoniti: Brondi, Berra, Speranza, Perrotta. Espulso: 39'st Berra (Ca).

Andrea Sacchini