Rugby. In B perde il Paganica. In Serie C successi Avezzano e Polisportiva Abruzzo

Tutti i risultati della Poule 1 e Poule 2 della Serie C

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3035

Rugby. In B perde il Paganica. In Serie C successi Avezzano e Polisportiva Abruzzo




ABRUZZO. In Serie B sconfitta esterna del Paganica con l'Unione Tirreno (28-10). In classifica gli abruzzesi sono scesi al quarto posto con 4 punti in 2 gare: Civitavecchia 9 punti; Unione Tirreno 6; Livorno 5; Paganica e Viterbo 4; Emergenti Cecina -3.
In Serie C domenica da dimenticare quella del CUS L'Aquila Rugby 2011, alla seconda giornata del campionato nazionale di rugby serie C girone 1 a Chieti contro i padroni di casa dell'Abruzzo rugby.
Complice sicuramente il gran caldo, il sole a picco neanche fosse un pomeriggio di Agosto ed i numerosi infortuni che hanno ridotto all'osso la rosa a disposizione di mister Roberto D'Antonio, i gialloneroverdi subiscono per tutto il primo tempo il gioco alla mano veloce ed efficace dei padroni di casa, che chiudono il primo tempo sul 41-0 a proprio favore con la bellezza di 6 mete realizzate. Già al nono vantaggio per i padroni di casa dell'Abruzzo rugby con meta dell'ala Marinucci, che si invola in meta grazie ad una palla uscita veloce e pulita da un raggruppamento. Replica dopo solo 2 minuti l'estremo rossoblu Cornacchia, probabilmente Man of the match. La trasformazione di Di Matteo porta così la sua squadra, in neanche un quarto d'ora di gioco, sul 12-0.

Il vantaggio cresce al 18° dopo un'altra meta dell'estremo e al 30° con una punizione sempre di Di Matteo. Ormai sulle gambe il CUS aspetta solo la fine della prima frazione di gioco, ma vede il proprio passivo crescere dopo aver subìto 3 mete trasformate in meno di 10 minuti. Di Cornacchia (15), Marinucci (14) e Del Sordo le mete, segnate rispettivamente al 32°,al 37° e sul finire di tempo, con il primo tempo che si chiude 41-0 in favore dei padroni di casa dell'Abruzzo rugby di Chieti.
L'orgoglio fa reagire il 15 aquilano, che ad inizio ripresa prova ad imporre il proprio ritmo alla partita e finalmente al 12° del secondo tempo arriva la prima marcatura del CUS, realizzata da Evangelista (17) e trasformata dal mediano di apertura Piccinini (10). Ci penserà Morciano, 6 minuti dopo, a smorzare le speranze di rimonta degli ospiti. Il solito Di Matteo trasforma e realizza altri 3 punti su punizione al 22° del secondo tempo. Una domenica da incorniciare anche la sua, con 16 punti nel suo personale bottino. Finale d'orgoglio per i gialloneroverdi che al 30° mandano in meta Ciocca (7), uno tra i migliori tra i ragazzi di D'Antonio. Finisce 51-10 per i padroni di casa, che volano primi nel girone a 10 punti.
Vittoria facile dell'Avezzano che ha superato in casa 33-5 l'Arieti Rugby Rieti. Nella terza gara della Poule 1 di Serie C gara senza storia tra Gran Sasso Sambuceto e ed Old Pescara (70-7). In classifica Polisportiva Abruzzo 10 punti; Avezzano 9; Gran Sasso 6; Arieti Rieti 4; Cus L'Aquila 1; Old Pescara 0.
Serie C Poule 2: Polisportiva L'Aquila-Capistrello 45-7; Theate Center-Amatori Teramo 0-40; Sulmona-Tortoreto 29-22. Classifica: Amatori Teramo e Polisportiva L'Aquila 5 punti; Sulmona 4; Tortoreto 2; Capistrello e Vasto 0. Vasto una gara in meno.