Rugby. Trasferte insidiose per L'Aquila e Gran Sasso con Lazio e Firenze

In C l'Avezzano in casa con il Rieti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2777

Rugby. Trasferte insidiose per L'Aquila e Gran Sasso con Lazio e Firenze




ABRUZZO. Countdown per la seconda giornata del massimo campionato italiano di rugby. L'Aquila Rugby Club sarà ospite dell'IMA Lazio Rugby, per la prima trasferta. La partita si giocherà a Roma sabato 11 ottobre, con fischio di inizio alle ore 16 del sig. Liperini di Livorno.
Il morale delle truppe di Massimo Di Marco è buono, nonostante la sconfitta con i campioni d'Italia nell'esordio: “Stiamo cercando di migliorare alcuni aspetti del gioco che con il Calvisano non erano stati ottimali – afferma il coach – ma siamo pronti per la partita”.
I convocati per la gara con la Lazio: Santillo, Palmisano, Mattoccia, Forte, Ciofani, Matzeu, Picone (cap.), Ceccarelli, Lofrese, Catelan, Cialone, Flammini, Iovenitti, Fagnani, Subrizi. A disp.: Milani, Cocchiaro, Brandolini, Boccardo, Di Cicco, Leone, Panetti, Peretti.
I laziali provengono dalla sconfitta esterna di Viadana, dove tuttavia hanno conquistato un punto. Il XV a disposizione di De Angelis e Mazzi sarà sostanzialmente quello sceso in campo nella prima giornata, eccetto che per gli innesti di Vallozzi in prima linea, Filippucci in terza e l'esordio di Luca Martinelli come mediano di mischia.
L'appuntamento è per sabato 11 ottobre, alle ore 16, presso il CPO “Giulio Onesti” di Roma.
Domenica 12 ottobre torna anche il rugby di serie A. Dopo l’ottimo esordio di campionato per i ragazzi del coach Pierpaolo Rotilio che hanno battuto sul terreno di Villa Sant’Angelo il Cus Perugia conquistando 5 punti in classifica, la Gran Sasso Rugby è impegnata domenica prossima nella prima trasferta di campionato, a Firenze, contro la squadra del Firenze Rugby 1831 di mister Marco De Rossi.
I fiorentini con un punto in classifica ospiteranno in casa gli aquilani della presidente Loredana Micheli che hanno avviato con successo la prima del girone di andata giocando compatti nelle mischie e in attacco, imponendosi con quattro marcature (27-19) e incassando anche il punto di bonus.
“La squadra è serena - afferma l’allenatore Pierpaolo Rotilio – Ci stiamo preparando bene sulla falsa riga delle settimane precedenti. Abbiamo cambiato poco, stiamo lavorando su noi stessi anche per recuperare alcuni giocatori provati la cui presenza domenica è ancora incerta a causa di problemi fisici. Grande rispetto per gli avversari fiorentini che affronteremo alla pari senza regalare nulla e con l’obiettivo di portare a casa altri quattro punti.”
L’appuntamento è per domenica 12 ottobre, alle ore 15.30, al campo sportivo “Mario Lodigiani” di Firenze.

IN C L'AVEZZANO OSPITA IN CASA L'ARIETI RIETI
Archiviata la prima giornata di campionato conclusasi con un vittoria sul campo del CUS L’Aquila l’Avezzano Rugby domenica 12 ottobre sarà di scena sul terreno amico contro il Rieti Rugby.
L’incontro non si presenta dei più facili vista la caratura tecnica e l’agonismo che ha sempre contraddistinto questa compagine, che la scorsa stagione è retrocessa dalla serie B facendo compagnia ai marsicani.
Il Rieti, all’esordio stagionale, ha conquistato 4 punti imponendosi per 23 a 22 sulla Gran Sasso Cadetta e vorrà certamente continuare la striscia positiva.
Corrado Di Stefano e Luca Terrenzio, analizzato il video dell’incontro, hanno messo in evidenza tutti gli errori commessi nella prima di campionato e già da martedì sono al lavoro con tutto il gruppo per preparare al meglio il match.
Tra le fila giallonere dovrebbe tornare disponibile il centro Giovanni Angelozzi mentre sarà sicuramente assente il pilone Luca Venditti espulso domenica scorsa.
Sotto il profilo atletico la squadra è al top, basterà seguire le strategie di gioco dettate dai tecnici per raggiungere, con un gioco divertente, l’atteso risultato.