Pallavolo. Altro buon test per la Sieco Service Ortona: 3-1 sul Potenza Picena

Inizio equilibrato poi alla lunga vengono fuori gli abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2712

Pallavolo. Altro buon test per la Sieco Service Ortona: 3-1 sul Potenza Picena




ORTONA. Le protagoniste del test preseason in scena ad Ortona sono la Sieco Service Impavida Ortona e la B- Chem Potenza Picena.
Gi ortonesi iniziano con capitan Lanci al palleggio e Michalovic opposto, De Paola e Di Meo gli schiacciatori, al centro Simoni/Guidone e il libero Cortina.
Per gli ospiti al palleggio Partenio e opposto Moretti, gli schiacciatori Gemmi/Tartaglione, Polo e Diamantini centrali e il libero Bonami.
L'equilibrio rende la gara inizialmente molto piacevole per il pubblico ortonese, che come sempre è sempre numeroso nelle performance casalinghe, Azione bellissima con Cortina in difesa ad una mano prima e Michalovic granitico a muro su Moretti segnano il primo parziale del match. (10-7)
I due ace del giovanissimo Polo segnano il sorpasso marchigiano 11-12.
Partenio non ci sta a far passare De Paola in diagonale e costringe coach Nunzio Lanci al time out sul +3 piceno. ( 12-15) L'Impavida difende bene e riesce a mettere in difficoltà gli avversari
sino al 23-23. Primo set chiuso a favore dei ragazzi di coach Graziosi 25-23.
La Sieco parte male ma con orgoglio e determinazione riporta il risultato sul 10-10.
Il vantaggio Impavida arriva con l'attacco di Pietro Di Meo, bene cercato da capitan Lanci. (16-15)
Potenza Picena non molla mai, ma la “remontada” non riesce perchè Michalovic comincia a fare “il diavolo a quattro”. Graziosi chiama time out quando il punteggio segna 21-19.
La battuta insidiosa di De Paola regala il set ai suoi. (25-22). Terzo parziale al via.
Il muro dell'opposto impavido, con urlo annesso del pubblico, segna il 5-2 al Palasport.
In mostra il '95 Alberto Polo che riesce a far avvicinare i suoi nel risultato. Ma Ortona è viva, reattiva e attenta e al time out 12-7.
Coach Graziosi prova a cambiare qualcosa in regia, con l'entrata di Miscio a posto di Partenio.
Anche in casa Impavida arrivano cambi, al centro entra Moretti al posto di Guidone.
La difesa di Cortina raggiunge la perfezione e in attacco Ortona è brava a mettere la palla giù, segnando il +3 (17-14).
L'ace di Daniele Moretti spinge la panchina marchigiana a chiamare time out (21-19).
Di Meo in ricezione c'è e in collaborazione con il duo Lanci/Simoni, Sieco 23 – B-Chem 22.
Punteggio in parità 25-25, che ad onor di cronaca dipeso solo da errori ortonesi.
Ancora lo schiacciatore sulmontino decide la fine di set e regala la vittoria in questa frazione (28/26).
10-9 in questo quarto set, con muro del “Moro”Moretti ai danni di Gemmi. Ma si prospetta una battaglia intensa e ricca di emozioni.
Anche Lollo Gemmi da un enorme contributo alla sua squadra, rigenerato e positivo segna il 15-14.
Entra Maiorana al posto di De Paola.
Ci pensa Simoni a calmare gli animi e a mettere a segno un ace che regala il +2 ai locali. (22-20)
Il match si chiude con la vittoria della Siec Service Impavida Ortona e con l'ace del capitano Andrea Lanci.
Sieco Service Impavida Ortona – B-Chem Potenza Picena 3-1 ( 23-25/ 25-22/28-26/ 28-26/25-21)
Sieco Service Impavida Ortona: Simoni 10, Guidone 3, Matricardi n.e, De Paola 13, Michalovic 27, Cortina L, Toscani L, Di Meo 10, Lanci 2, Moretti 9, Maiorana, Orsini n.e.
B-Chem Potenza Picena: Polo 12, Bonami L, Alikaj, Partenio 3, Miscio 2, Gemmi 16, Calistri, Moretti 17, Tartaglione 11, Casoli n.e., Quarta n.e.