Basket. Ok Campli. In C doppio derby Teramo-Chieti: sorridono Penta e Basketball

Sconfitte entrambe le compagini teatine

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1354

Basket. Ok Campli. In C doppio derby Teramo-Chieti: sorridono Penta e Basketball




CAMPLI. Inizia nel migliore dei modi, in un PalaBorgognoni rifatto nel look e con un’ottima cornice di pubblico, la stagione 2014/2015 per la compagine farnese che si impone 75-71 su un’ottima Sandretto Falconara al termine di una gara dalle emozioni forti.
Pronti via il primo canestro della stagione porta la firma di Christian Di Giuliomaria che da sotto canestro insacca per il 2-0, rispondono subito gli uomini di Coach Reggiani con una bomba di Bartoli, Campli è imprecisa e sembra distratta, Falconara di suo canto appare una macchina perfetta, incisiva in attacco e ben organizzata in difesa. Per i marchigiani Gnaccarini fa girare ottimamente la palla e Tessitore si trasforma in un cecchino infallibile da dentro e fuori l’arco, i biancorossi reagiscono a fatica e Falconara chiude sul +8 al suono della prima sirena.
Il secondo quarto segue la scia del primo, la Sandretto continua a macinare gioco toccando il + 14 al minuto 17, Campli trascinata da Di Giuliomaria (28 per lui alla fine) cerca di contenere il distacco, si va al riposo lungo sul 29-38 ma Falconara sembra poter gestire la partita.
Al rientro sul parquet si vede finalmente una Globo Allianz diversa, i ragazzi di Caoch Castorina appaiono subito più determinati, sale in cattedra un David Petrucci fino a quel momento spento (10 punti per lui nel solo terzo quarto) ma i marchigiani non ci stanno e con Pozzetti e Benini cercano di tenere a distanza i ragazzi camplesi. A 23” dalla fine del III° periodo Campli si porta sul -5 prima che grazie ai liberi di Baldoni Falconara chiuda il parziale sul 53-60.

Ad inizio dell’ultimo periodo Campli schiera il sesto uomo, il PalaBorgognoni si trasforma in una vera e propria bolgia, i tifosi sugli spalti incitano incessantemente i loro ragazzi e Campli tira fuori tutto quel cuore e quella grinta che l’hanno sempre contraddistinta. Montuori e Bergamin piazzano subito due bombe per il -1, Maggiotto prova a scuotere i suoi rispondendo sempre da 3 ma un Rotundo in forma smagliante porta i biancorossi all’aggancio sul 63-63 quando sul cronometro mancano ancora 4’ e 40”. Coach Castorina disegna una zona difensiva impenetrabile, Di Giuliomaria cattura ogni palla vagante e infila due volte di seguito il canestro prima per il vantaggio Campli e poi per il +4. Falconara accusa il colpo, Gnaccarini e Pozzetti provano a spingere la squadra ma capitan Gaeta e Petrucci impediscono il rientro della Sandretto. A 20” dalla sirena finale Bergamin inventa una parabola perfetta dal vertice basso che regala il doppio possesso di vantaggio ai farnesi. Falconara non ne ha più, Campli gestisce gli ultimi secondi e fa sua la prima stagionale.
Onore ai ragazzi Coach Reggiani che hanno espresso un gioco a tratti perfetto ma applausi a scena aperta per la squadra di coach Castorina che centra una vittoria importantissima tanto più perché arrivata con una delle squadre in assoluto tra le migliori dell’intero campionato.
Si tornerà sul parquet sabato 11 ottobre a Pedaso.

IL PENTA TERAMO ESPUGNA CHIETI 63-54
Primo impegno di campionato e prima vittoria per il Penta Teramo di coach Gramenzi che ha sbancato in maniera convincente il campo del Chieti Basket. Il +9 finale (54-63) è maturato dopo una gara nella quale i biancorossi sono stati sempre avanti nel punteggio, accumulando con il passare dei minuti un vantaggio che a partire dal secondo quarto è arrivato fino alla doppia cifra (15-18 al 10’, 27-36 al 20’). Negli ultimi 20’ i biancorossi, puntando molto del loro gioco sui lunghi, hanno gestito al meglio il prevedibile forcing dei ragazzi di coach Tatasciore arrivando alla sirena del 40’ sul punteggio di 54-63.
Nelle fila Penta ottima gara di De Lutiis (20), che nonostante i pochi allenamenti sulle gambe si è dimostrato tra i più in palla, di Negrini (13), che ha messo sul parquet la solita prova tutta sostanza, e del capitano Moretti (16).
Coach Gramenzi, a fine gara ha commentato: “Volevamo questi due punti e li abbiamo ottenuti. Il Chieti nonostante sia una neopromossa e senza dubbio una buona squadra ma noi siamo stati bravi ad essere costanti nel rendimento nel corso di tutta la gara. Un applauso a tutti i miei ragazzi perché anche nei momenti difficili sono stati bravi a rimanere concentrati mettendo al meglio in campo il piano partita studiato nel corso della settimana”.
Prossima partita per il Penta Teramo, domenica prossima in casa contro il San Salvo dell’ex Pappacena.

IL BASKETBALL TERAMO SUPERA 67-61 IL MAGIC CHIETI
Esordio con vittoria per il Basketball Teramo che sconfigge dopo una bella partita la formazione del Magic Chieti con il punteggio finale di 67-61.
Pronti via, il primo canestro dei teramani lo segna il play Scarnecchia (classe ’98); il primo tempo si chiude in sostanziale equilibrio: sugli scudi le prestazioni di Di Francesco e di Italiano che con due bombe nel finale porta in vantaggio i suoi sul 22-28. Nella terza frazione i teramani alzano la difesa, il ritmo in attacco e spinti da Mazzella, Smikle e Di Francesco e dalla grinta di Sulpizii chiudono avanti di 2 punti (44-42). Nel quarto periodo i biancorossi sono bravi a prendere subito 6 punti di vantaggio. Di Falco prova a rimettere in carreggiata i suoi, ma nel finale i teramani gestiscono con lucidità i possessi importanti: sono due canestri del giovane Piersanti (classe ’97) a dare la spallata decisiva. Si chiude col punteggio di 67-61.
Buona la partita dei ragazzi di coach Stefano Di Francesco che si aggiudicano i primi due punti del campionato contro un avversario di tutto rispetto.
Nel prossimo turno il Basketball Teramo del Presidente Antonina Fidecaro sarà di scena contro il forte Termoli: una squadra in cui spiccano Di Lembo, Davico, Marinaro e Bertinelli.
Palla a due al Palasebetta domenica 12 ottobre alle ore 18.