LEGA PRO

È già tempo di super derby. Domenica al Bonolis c'è Teramo-L'Aquila (ore 15,00)

Diavolo col morale alle stelle. L'Aquila: inizio shock ed esordio in panchina per Zavettieri

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1027

È già tempo di super derby. Domenica al Bonolis c'è Teramo-L'Aquila (ore 15,00)




ABRUZZO. Derby ad alta tensione (il primo ed unico stagionale in Lega Pro unica, ndr) quello di domenica al Bonolis tra Teramo e L'Aquila. Non per le interperanze tra le 2 tifoserie quanto per la delicata situazione in classifica dell'Aquila, che al contrario del Teramo sta vivendo un inizio di stagione altamente complicato che è già costato già la panchina a Giovanni Pagliari. I rossoblù in settimana, dopo la sesta gara consecutiva senza l'intera posta in palio, hanno chiamato Zavettieri, ndr) col preciso scopo di dare una scossa ad un gruppo sulla carta costruito per obiettivi ben superiori della semplice salvezza.
L'ex Bari non dovrebbe cambiare tantissimo almeno nel modulo di gioco. Questo per non minare le già poche certezze della squadra che fin'ora ha subito poco ma che ha costruito altrettanto in fase d'attacco. Più di un ballottaggio per Zavettieri, soprattutto nella retroguardia a 4: 2 tra Pedrelli, Karkalis e Scrugli sugli esterni di difesa e Zaffagnini o Maccarone a far coppia nel mezzo con capitan Pomante. In avanti possibile chance per il tridente composto da Ceccarelli e Pacilli ai lati di Perna. A centrocampo largo a Corapi, Mancini e Del Pinto. 


Nel Teramo, reduce da ben quattro vittorie consecutive che lo hanno proiettato in testa alla classifica, Vivarini dovrebbe confermare a grandi linee lo stesso undici che ha sbancato in rimonta Santarcangelo di Romagna la settimana scorsa. Recupera Donnarumma che resterà in ballottaggio con Petrella fino a pochi minuti dall'inizio del match. Per il resto solito 4-2-3-1 con Scipioni, Speranza, Diakitè e Perrotta a protezione della porta di Serraiocco; duo di mediani formato da Lulli e Cenciarelli; Di Paolantonio, Donnarumma e Fiore sulla linea di trequarti a supporto dell'unico terminale offensivo Lapadula, vera e propria arma in più di questo Teramo di inizio stagione.
Dirigerà l'incontro Stefano Giovani della sezione di Grosseto. La gara è stata anticipata alle ore 15,00 su richiesta delle autorità competenti. Fischio d'inizio domenica allo stadio Bonolis di Teramo.

Andrea Sacchini