LEGA PRO

Poker Teramo. Bucchi e Lapadula mettono al tappeto anche il Santarcangelo: 2-1

Primo tempo difficile poi la reazione nella ripresa. Espulso Bucchi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1206

Poker Teramo. Bucchi e Lapadula mettono al tappeto anche il Santarcangelo: 2-1






SANTARCANGELO DI ROMAGNA. Con i giri del motore al minimo il Teramo supera in trasferta 2-1 il Santarcangelo e centra il poker consecutivo di vittorie in campionato. Vantaggio dei padroni di casa al 40esimo del primo tempo con Graziani. Nella ripresa prima Bucchi poi Donnarumma ribaltano il punteggio tra l'ottavo e l'undicesimo minuto.
Risultato che va strettissimo ai padroni di casa che ai punti avrebbero sicuramente meritato miglior sorte. Va detto però che il Teramo è stato abile, cinico e preciso nelle uniche vere nitide palle da gol create. Primo tempo di chiara marca Santarcangelo con la rete del vantaggio e diversi buoni spunti per il raddoppio. Avvio di ripresa difficile per gli abruzzesi, mai pervenuti, vicini per 2 volte a subire il punto del ko. Sembra la classica giornata no ma la reazione del Teramo è rabbiosa e nel giro di 3 minuti ecco la reazione da grande squadra. 1-2 che mette ko i padroni di casa e consegna ai biancorossi il quarto successo consecutivo in campionato.
In avvio botta e risposta tra il nono ed il 18esimo. Prima Graziani da fuori area ci prova senza fortuna con pallone fuori non di molto, poi per il Teramo Lapadula direttamente su calcio di punizione non inquadra lo specchio della porta.
Al 40esimo il vantaggio del Santarcangelo. Graziani tutto solo dentro l'area ha tutto il tempo per controllare il pallone e fare secco Serraiocco. Reazione degli abruzzesi prima del riposo con un gran destro di Bucchi che viene respinto in angolo da Nardi.
Nella ripresa pronti, via e subito doppia clamorosa chance per il Santarcangelo: prima Guidone davanti al portiere al terzo conclude alto al terzo minuto, poi 3 minuti dopo Graziani tutto solo cestina la ghiotta chance.
All'ottavo il pareggio del Teramo. Fa tutto Scipioni che serve un pallone d'oro a Bucchi che non sbaglia. Tre minuti dopo il sorpasso dell'undici di Vivarini è griffato dal solito Lapadula, che entrato in area di rigore ha superato in velocità portiere ed avversario prima di depositare la sfera nel sacco.
Al 22esimo espulso Bucchi per doppio giallo per un fallo su Obeng a metà campo. Nel finale però non succede quasi nulla con i biancorossi molto abili nel chiudere ogni varco ai tentativi dei padroni di casa.
Con questa vittoria il Teramo è salito a 12 punti in testa alla classifica. Il miglior modo possibile di affrontare il derby di domenica al Bonolis contro L'Aquila (ore 18,00).

SANTARCANGELO-TERAMO 1-2 (primo tempo 1-0)

SANTARCANGELO: Nardi, Bigoni, Rossi, Bisoli (29'st Argeri), Capitanio, Salvatori, Pedrabissi, Torelli (19'st Obeng), Guidone, Evangelisti, Graziani (29'st Radoi). All. Fraschetti. A disposizione: Marani, Traorè, Olivi, De Respinis.
TERAMO: Serraiocco (1'st Tonti), Scipioni, Perrotta, Cenciarelli, Diakite, Speranza, Fiore (40'st Petrella), Lulli, Bucchi, Lapadula, Di Paolantonio. All.: Vivarini. A disposizione: Masullo, Caidi, Amadio, Pigini, D’Egidio.
ARBITRO: Pierantonio Perotti della sezione di Legnano (Marchi-Vingo).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 500 spettatori. Ammoniti: nessuno. Espulsi: 22'st Bucchi.

Andrea Sacchini