Calcio a 5. Riparte il campionato nazionale: in campo 2 abruzzesi

Il Pescara gioca domenica col Kaos Futsal

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1022

palaroma Montesilvano




ABRUZZO. La Luparense, l'11 giugno scorso, aveva chiuso il campionato in trionfo, con il quinto scudetto della storia del club. E saranno proprio i campioni d'Italia in carica ad aprire la nuova stagione, la trentaduesima del calcio a 5 italiano. Scatta domani il campionato di Serie A 2014-2015, quello dei campioni d’Europa, con la Luparense - passata in estate dalle mani di Fulvio Colini a quelle di Alessio Musti - impegnata sul campo della neopromossa Rapidoo Latina. Sabato altre due gare della prima giornata: Asti-Lazio e Acqua&Sapone Emmegross-Città di Sestu. Il weekend si chiuderà domenica con Fabrizio Corigliano-Real Rieti e Kaos Futsal-Pescara, prima partita della nuova stagione in diretta su RaiSport 2, con calcio d'inizio alle 20.25. Riposerà il Napoli, che entrerà in scena nella seconda giornata.
Dallo scudetto vinto a Montesilvano al PalaBianchini di Latina: alla vigilia dell'impegno in Serbia per il Main Round di Uefa Futsal Cup della prossima settimana, la Luparense del neotecnico Alessio Musti terrà a battesimo la Rapidoo neopromossa in Serie A e all'esordio assoluto nel massimo campionato. Tanti volti nuovi, nei veneti: dal portiere Miarelli all'azzurro Giasson, fino agli ex Lazio Ruben e Hector, a Mauricio e al croato Matosevic. Ha cambiato, ma mantenendo l'ossatura della squadra dominatrice del girone B di Serie A2, anche il Latina: la stella è Vinicius Bacaro, ma ci sono anche il portiere Gilli, l'ex Martina Arellano e l'ultimo arrivato Fabiano (ex, tra le altre, proprio della Luparense), pronti a impreziosire il roster del tecnico Luca Giampaolo, anche lui all’esordio in A.

SABATO DUE GARE IN PROGRAMMA
Due le gare in programma sabato: al Pala San Quirico, il rinnovato Asti inizia la sua stagione ospitando la Lazio degli ex Marquinho e Corsini. E’ cambiato tanto in casa Orange, al timone sempre il portoghese Tiago Polido: non c’è più Lima (passato agli spagnoli di El Pozo Murcia), non ci sono più neppure Patias, Vampeta, Kiko, Cavinato, De Oliveira, Celentano e Novak. Sono invece arrivati giocatori del calibro di Jordi Torras (ex Barcellona), gli azzurri Putano, Romano e De Luca, ma anche Bocao, Follador, Jonas e Cujec, per provare a migliorare il risultato degli ultimi due campionati, quando la corsa dell’Asti si è sempre fermata in semifinale. In casa Lazio, invece, è cambiato tutto: dirigenza (Daniele Chilelli presidente), allenatore (Massimiliano Mannino al posto di Daniele D’Orto) e roster quasi per intero. Paulinho, Saul e Manfroi dal Martina, Duarte dal Pescara, Marquinho e Corsini proprio dall’Asti compongono una squadra temibile e arricchita dai giovani azzurri Mentasti, Schininà e Sordini, con Molitierno tra i pali fresco di esordio in azzurro.
Alle 18.30, tocca ad Acqua&Sapone Emmegross e Città di Sestu. Tra le grandi, la squadra di Bellarte (vicecampione d’Italia e detentrice della Coppa Italia) è quella che ha cambiato di meno: ha perso Scordella, Chaguinha e Zanchetta, ha ingaggiato Cavinato, De Oliveira e Schiochet, ma ritrova Borruto fermo da marzo per infortunio. Al PalaRoma arriverà il neopromosso Sestu, all’esordio assoluto in A, che si è rinforzato con Sgolastra, Peruzzi, Janjic e Ruggiu.

DOMENICA TOCCA AL PESCARA COL KAOS FUTSAL
Alle 18, al PalaBrillia, terzo e ultimo debutto assoluto: quello del Fabrizio Corigliano, che segna il ritorno del futsal di Serie A in Calabria. La squadra di David Ceppi, ripescata nella massima serie, si è attrezzata con gli arrivi di Leandrinho, Pereira, Tres, Arteiro e Delpizzo, e proverà a centrare i primi tre punti contro un Real Rieti al quarto campionato di fila in A. Gli amarantocelesti, con al timone l’ex Pescara Mario Patriarca, vogliono migliorare il risultato dello scorso anno (quarti playoff, finale di Winter Cup): per far ciò, sono arrivati gli ex Martina Manghisi, Micoli e Caio, lo spagnolo David, l’ex Kaos Jeffe, gli ex Marca Chimanguinho e Dan, l’ex Acqua&Sapone Zanchetta e il serbo Peric. La prima giornata si chiude alle 20.25 (diretta RaiSport 2) con Kaos Futsal-Pescara. Al Pala Hilton Pharma di Ferrara si gioca forse la gara più avvincente dell’intera giornata: da una parte gli emiliani, che dal mercato estivo hanno avuto Vampeta, Bertoni e Halimi oltre alle conferme di Laion, Kakà, Pedotti, Tuli e Coco, dall’altra gli abruzzesi che hanno cambiato allenatore, affidandosi al campione d’Italia in carica Fulvio Colini, e buona parte della rosa. Caputo, Canal ed Ercolessi proprio dalla Luparense, ma anche gli ex Rieti Rogerio e Rescia e il portiere Capuozzo, arrivato per prendere il posto dell’infortunato Garcia Pereira. Per il nuovo Pescara, reduce da una stagione deludente, subito un esame durissimo, che potrà dire tanto sulle ambizioni del club di patron Fabrizio Iannascoli.