Pallavolo. Ortona a 2 facce: nell'ultimo 3-2 Potenza. Lanci: "c'è da migliorare"

Ottimo test per valutare le condizioni psico-fisiche del gruppo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3385

Pallavolo. Ortona a 2 facce: nell'ultimo 3-2 Potenza. Lanci: "c'è da migliorare"




ORTONA. In questo sabato pomeriggio test per gli Impavidi in terra marchigiana.
Un'occasione ghiotta per Ortona che può così giocare con formazione al completo, per la prima volta dall'inizio della preparazione.
Per la B-Chem in cabina di regia Partenio e Moretti opposto, Gemmi/Casoli gli schiacciatori, i centrali Polo e Quarta e il libero Bonami.
Per la Sieco capitan Lanci al palleggio e opposto Michalovic, Djordjevic e De Paola di banda, Simoni-Guidone al centro e libero Cortina.
Primo set equilibrato con la B-Chem molto carica e che segna il primo parziale di 4-1.
Ortona risponde con un buon gioco di squadra fino alla parità 14-14. Positivo il giovane centrale Polo che, insieme all'opposto Moretti, sembra indemoniato e mette a puntino il vantaggio potentino 21-18.
Parità nel finale 24-24 ma la fortuna bacia i locali. Si conclude 26-24 il primo parziale.
Si rientra in campo con le stesse formazioni e con l'equilibrio ancora protagonista. Simoni suona la carica per i suoi che si avvicinano sino al -2 ( 17-15) ma sopprimono "l'ascia di guerra" cedendo 25-22. Obiettivamente meglio la ricezione in casa marchigiana che sfrutta bene anche gli errori degli ortonesi.
Cambi in casa Impavida con Di Meo al posto di De Paola e Moretti al posto di Guidone nella terza frazione. Anche coach Graziosi cambia Calistri per Gemmi e Miscio per Partenio.
11-11 al Palaprincipi in una gara molto equilibrata e dove le due squadre possono studiarsi in ogni singolo fondamentale.
L'asse di ferro Lanci-Michalovic funziona e lo slovacco volante ormai combatte e martella. "Peter contro tutti" in quel di Potenza Picena e finalmente la Sieco conquista il set. (25-27)

Si rientra in campo con Maiorana e Di Meo di banda questa volta. La reazione c'è e si vede. Sul tabellone +4 per Ortona ( 9-13).
Turno in battuta "malefico" di Di Meo che arriva al 9-15 , costringendo così coach Graziosi a chiamare time out.
Per i potentini buona la prova del 94' Tartaglione che ora spinge la panchina ortense a richiamare la squadra perché il risultato ora dice 16-19.
Lo schiacciatore Alkay , entrato al posto di Moretti, esulta con l'ace che segna il 20-22.
Ma poca storia in questo finale di set; Michalovic non fa passare Gemmi e Michele Simoni scrive la sentenza 22-25 per Ortona.
Orsini e Matricardi sostituiscono Michalovic e Lanci. 12-10 per Miscio e compagni che cercano di portare a casa il match…lo fanno alla fine con il risultato di 3-2. ( ultimo set 15-12) Un test per provare e sperimentare in casa Impavida che ora dovrà continuare ad allenarsi insieme e prepararsi per i test della prossima settimana. (24/09 a Sora e 26/09 a Ortona per l'amichevole di beneficenza in collaborazione con la Croce Rossa).
Il pensiero di coach Nunzio Lanci "Una buona partita che ci ha dato molte indicazioni. La strada è ancora lunga. Nonostante De Paola sia rientrato da poco e Djordjevic sia con noi da pochi giorni, l'atteggiamento è stato quello giusto in gran parte della gara. Si continua a lavorare e migliorare in prospettiva dell'inizio del campionato".

B-CHEM POTENZA PICENA 3 - SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA 2 (26-24/25-22/25-27/22-25/15-12)
B-Chem Potenza Picena: Polo 15, Bonami L, Alikaj 8, Partenio 5, Miscio 1, Gemmi 8, Calistri, Moretti 21, Tartaglione 10, Diamantinin.e., Casoli 11, Quarta 6.
Sieco Service Impavida Ortona: Simoni 12, Guidone 5, Matricardi 3, De Paola 4, Michalovic 28, Cortina L, Moretti 6, Di Meo 4, Lanci 1, Djordjevic 12, Maiorana 5, Orsini.