SERIE B

Sabato ad alta tensione per Pescara e Virtus Lanciano: in palio punti pesanti

Il Delfino ospite del Cittadella. I frentani al Biondi ospitano il Frosinone

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1983

Sabato ad alta tensione per Pescara e Virtus Lanciano: in palio punti pesanti




ABRUZZO. Per il Pescara è tempo di reagire dopo il doppio passo falso con Ternana e Bologna. Baroni però, che alla vigilia ha richiamato i suoi alla massima concentrazione calcando l'attenzione sull'atteggiamento più che sulla scelta della formazione giusta, dovrà fare i conti con diverse assenze pesanti. Si parte dalla difesa dove Salamon è out per squalifica e Cosic a mezzo servizio (andrà al massimo in panchina, ndr). A centrocampo ai lungodegenti Brugman e Milicevic (manca pochissimo al recupero di quest'ultimo, ndr) si è aggiunto Lazzari, che salterà la trasferta in terra veneta per un virus intestinale. In avanti tutto ok per Da Silva che però partirà dalla panchina.
Data per scontata la coppia centrale di difesa formata da Zuparic e Pesoli (la stessa di Terni, ndr), i grandi ballottaggi sono sull'out di destra tra Grillo e Zampano e per il ruolo di punta centrale tra Melchiorri e Maniero. L'ex Padova nelle ultime ore pare aver scalato le gerarchie del tecnico toscano e potrebbe far parte del tridente iniziale insieme a Pasquato e Politano. La diga di metà campo a meno di grandi sorprese verrà composta da Appelt Pires in cabina di regia, Bjarnason ed uno tra Guana e Nielsen (favorito il primo, ndr).
Marco Baroni ha convocato i portieri Fiorillo, Aresti ed Aldegani (ingaggiato in settimana per ricoprire il ruolo di terzo, indosserà la numero 12, ndr); i difensori Pucino, Grillo, Pesoli, Cosic, Boldor, Zuparic e Zampano; i centrocampisti Nielsen, Bjarnason, Guana, Selasi ed Appelt Pires; gli attaccanti Sowe, Pogba, Da Silva, Politano, Melchiorri, Maniero e Pasquato.
Nel Cittadella mister Foscarini dovrebbe confermare lo stesso undici che nell'ultimo turno di campionato ha perso 2-1 a Trapani ma ha fatto vedere cose importanti con Avellino e Modena: in avanti largo all'esperienza ed alla qualità di Gerardi e Coralli. Attenzione però a Sgrigna, completamente recuperato dall'infortunio.
Il mister dei granata ha convocato i portieri Pierobon e Valentini; i difensori Pecorini, Barreca, De Leidi, Pellizzer, Signorini, Scaglia, Ugo e Cappelletti; i centrocampisti Rigoni, Benedetti, Busellato, Lora e Palma; gli attaccanti Coralli, Gerardi, Sgrigna, Minesso e Mancuso.
Cittadella-Pescara verrà diretta da Riccardo Ros della sezione di Pordenone. Guardalinee Marco Avellano e Romina Santuari. Fischio d'inizio oggi pomeriggio alle ore 15,00 allo stadio Tombolato di Cittadella.

LANCIANO, AL BIONDI COL CITTADELLA SI FA SUL SERIO PER MANTENERE L'IMBATTIBILITÀ
Dopo 2 pareggi ed una vittoria, al Biondi la Virtus Lanciano ospita il Frosinone per allungare la propria striscia di imbattibilità. Pochi dubbi di formazione per il tecnico dei frentani, che dovrà sciogliere soltanto il ballottaggio al centro dell'attacco tra Monachello (in leggerissimo vantaggio, ndr) e Cerri. In difesa rientro di Amenta dopo la squalifica. Out lo squalificato Thiam e l'infortunato Piccolo.
Roberto D'Aversa ha convocato i portieri Aridità, Nicolas e Branescu; i difensori Aquilanti, Mammarella, Troest, Amenta, Conti, Ferrario e Nunzella; i centrocampisti Vastola, Paghera, Grossi, Di Cecco, Bacinovic, Agazzi e Pinato; gli attaccanti Turchi, Monachello, Fioretti e De Vita, Cerri e Gatto.
Per quanto riguarda i ciociari, mister Roberto Stellone ha convocato i portieri De Lucia e Pigliacelli; i difensori Bertoncini, Blanchard, M. Ciofani, Crivello, Formato, Fraiz, Russo, Schiavi e Zanon; i centrocampisti Altobelli, Gessa, Gori, Musacci e Soddimo; gli attaccanti D. Ciofani, Curiale, Dionisi, Masucci e Paganini.
Lanciano-Frosinone verrà diretta da Michael Fabbri della sezione di Ravenna. Guardalinee Stefano Liberti e Francesco Disalvo. Fischio d'inizio oggi alle ore 15,00 allo stadio Biondi di Lanciano.

Andrea Sacchini