CALCIO

Lega Pro. Finalmente Teramo: Forlì al tappeto 1-0

Gara attenta degli abruzzesi e prima vittoria stagionale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1362

Lega Pro. Finalmente Teramo: Forlì al tappeto 1-0



FORLÌ. Finalmente Teramo. Con un gol bellissimo per tecnica e rapidità di esecuzione al quarto d'ora della ripresa il Diavolo supera 1-0 il Forlì e festeggia la prima vittoria in campionato.
Gara decisa sostanzialmente dagli episodi, con l'undici di Vivarini abile nel capitalizzare una delle pochissime occasioni da gol create nei 90 minuti di gioco.
Dopo le gravissime incertezze difensive delle prime 2 giornate, la retroguardia biancorossa supera a pieni voti l'esame Forlì concedendo poco o nulla al quotato avversario e dando prova di compattezza ed attenzione.
Poche le azioni da gol nel primo tempo e ritmi molto blandi. Decisamente meglio nella ripresa con il Lapadula-show che ha regalato 3 punti fondamentali per la classifica degli abruzzesi.
Avvio a buoni ritmi da parte del Teramo. Al minuto due primo tentativo dalla distanza di Lapadula con pallone sul fondo.
Risposta del Forlì al settimo con Hamlili che non inquadra lo specchio della porta.
Al 16esimo Diakitè perde un brutto pallone nei pressi della propria area di rigore e Pettarin da fuori non centra di poco il bersaglio grosso.
Al 22esimo bello spunto di Di Paolantonio il cui tiro viene contrato in corner da un difensore romagnolo.
Cinque minuti dopo tentativo velleitario di Lapadula: presa facile di Scotti.
Al 34esimo l'occasione più interessante del primo tempo è del Teramo. Lancio lungo per la testa di Lapadula che sorprende portiere e difesa ma la mira non è delle migliori.
Finale di frazione da sbadigli con entrambe le squadre incapaci di affacciarsi dalle parti dei 2 portieri (inoperosi per i primi 45 di gioco, ndr).
Nella ripresa subito in avvio meglio il Forlì. Al primo giro d'orologio inzuccata sotto porta di Forte e palla imprecisa.
Al quinto ghiotta chance ancora per i padroni di casa: penetrazione centrale di Hamlili e conclusione dal limite parata facilmente a terra da Serraiocco.
Al quarto d'ora a sorpresa ecco il vantaggio del Teramo ed è un capolavoro di Lapadula. Il numero 10 biancorosso controlla un buon pallone dal limite, si libera di un avversario e dal limite fa secco l'incolpevole Scotti.
Pericoloso il Forlì al 27esimo con Djuric da fuori ma bravissimo Serraiocco nel non farsi sorprendere.
Nel finale forcing confuso del Forlì che produce un'occasione colossale all'ultimo di recupero con Docente che tutto solo spara alle stelle. Pochi secondi prima il 2-0 clamorosamente fallito da Lapadula che tutto solo davanti a Scotti a porta spalancata ha concluso addosso al portiere.
Con questa vittoria il Teramo è salito a quota 3 in classifica.
Mercoledì nel primo turno infrasettimanale della stagione il Diavolo ospiterà al Bonolis l'Ancona.

FORLÌ-TERAMO 0-1 (primo tempo 0-0)
FORLÌ (3-5-2): Scotti; L. Arrigoni, Drudi, Guidi; Casini (30'st Melandri), Pettarin (24'st Djuric), Cejas, Hamlili, Catacchini; Docente, Forte (15'st Castellani). A disposizione: Casadei, Reato, Jidayi, Turi. Allenatore: Rossi.
TERAMO (4-2-3-1): Serraiocco; Scipioni, Diakitè, Speranza, Perrotta; Lulli, Cenciarelli; Fiore (46'st Caidi), Lapadula, Di Paolantonio (34'st Masullo); Donnarumma (39'st Pigini). A disposizione: Tonti, Brugaletta, Petrella, Bucchi. Allenatore: Vivarini.
ARBITRO: Enzo Vesprini della sezione di Macerata (Antonacci-Mazzei).
NOTE: Presenti sugli spalti circa mille spettatori. Ammoniti: Catacchini, Hamlili, Cejas. Espulsi: nessuno.
Andrea Sacchini