SERIE B

Pescara calcio. Mercato: tutto in 24 ore. Possibile l'ennesima rivoluzione

Guana dice no: obiettivi Garritano e Salomon. Via Maniero?

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3709

Pescara calcio. Mercato: tutto in 24 ore. Possibile l'ennesima rivoluzione




PESCARA. Ultime 24 ore di mercato roventi per il duo Repetto-Pavone che entro le ore 23,00 dovrà cercare di accontentare Marco Baroni, che da diversi giorni attende i rinforzi sperati. Da diverse settimane le priorità del Delfino sono quelle di irrobustire difesa e centrocampo con almeno un centrale di categoria ed un mediano capace di giocare a 3, ma nelle ultime ore di mercato gli scenari del Delfino potrebbero completamente cambiare. Maniero infatti, scontento del mancato rinnovo contrattuale promesso dalla dirigenza diversi mesi fa, potrebbe cambiare aria lasciando agli operatori di mercato biancazzurro il difficile compito di rimpiazzarlo nell'ultimo giorno utile per le trattative. Il centravanti pescarese piace tantissimo a Latina e Spezia. Dopo il no di Pellissier, si vagliano diverse trattative: su tutti Garritano del Cesena che attende uno tra Pavoletti e Borriello.
In difesa scartate o quasi le piste che portavano a Piccolo, Papp ed Izzo (poco graditi al tecnico adriatico, ndr), si attende il decisivo colloquio con la Sampdoria per sbloccare le situazioni legate a Fornasier e Salomon. Uno dei 2 (più probabile il secondo, ndr) arriverebbe in riva all'Adriatico con la formula del prestito secco.
In mezzo al campo dopo il presunto no di Guana si punta al leccese Memushaj, più tecnico ma meno incontrista del mediano clivense.
In uscita potrebbe rimanere il centrale di difesa Boldor mentre si tenterà fino all'ultimo di piazzare Sforzini, chiuso nel suo ruolo da Maniero (se resta, ndr), Melchiorri e Pogba. In lista di sbarco anche Dettori, che nei mesi di lavoro estivo non ha pienamente convinto Baroni.
Non è da escludere la partenza al fotofinish di Bjarnason, sul quale Sassuolo ed Empoli nelle ultime settimane hanno fatto ben più di un pensierino, forti della volontà del centrocampista islandese di riprovare l'avventura in Serie A.
La squadra intanto, dopo il lavoro di scarico della domenica per chi è sceso in campo col Trapani, riprenderà gli allenamenti martedì in vista di Terni senza i nazionali Cosic, Boldor, Bjarnason e Zuparic. Dei 4 solo quest'ultimo sarà a disposizione di Baroni per la trasferta in terra umbra.
Andrea Sacchini