MERCATO

Pescara calcio. Baroni non può nascondersi: «altri arrivi? Siamo ancora un cantiere aperto...»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7233

STADIO ADRIATICO CORNACCHIA

PESCARA. Alla vigilia di un mese di agosto fondamentale in casa Pescara per portare a termine le ultime operazioni di mercato in entrata ed un uscita, è tornato a parlare il tecnico Marco Baroni che ha posto l'accento sul presente e sul possibile futuro di questa squadra.

Durante il ritiro di Boario il mister del Pescara parlò di rivoluzione totale della rosa. Una frase che scatenò un vespaio di polemiche nell'ambiente biancazzurro: «c'era una situazione particolare, la mia frase ha fatto un po' scalpore ma era soltanto una logica di mercato pianificata con la società e con i direttori sportivi. Si sapeva che questa squadra andava ancora potenziata. Eravamo un cantiere aperto e lo siamo ancora. C'è ancora tempo per fare altri innesti e per fare valutazioni anche sui giocatori che abbiamo. Stiamo lavorando per cercare di allestire un organico che possa fare un campionato buono».

«I direttori conoscono le pedine che mancano» – prosegue Baroni – «spetta al direttore sportivo cercare e trovare le soluzioni migliori. Sono arrivati in tanti ed alcuni sono stati acquistati come contorno. Ripeto siamo un cantiere aperto e la squadra è tutta in costruzione. Abbiamo lavorato è stato un ritiro importante per capire bene atleti, calciatori e uomini ed iniziare a fare qualche valutazione. Arrivare in un ambiente ed in una squadra nuova non è mai facile».

Il mercato dopo la cessione di Capuano al Cagliari non è chiuso ed al momento a tenere banco è il caso legato alla cessione o meno di Bjarnason: «se ci sono richieste dalla Serie A come per Capuano nessuno può tarpare le ali. Bjarnason è un giocatore importante e vedremo man mano che andiamo avanti se ci saranno delle soluzioni. È chiaro che rientra nell'ottica di alcuni giocatori sui quali il Pescara può contare sotto il profilo tecnico. Al momento è un giocatore nostro e ci puntiamo molto. Bocchetti e Sforzini? Sono state fatte valutazioni strettamente tecniche».

Sui nuovi arrivi: «più che l'età dobbiamo guardare profilo e caratteristiche. Tra giocatori di contorno vedo elementi già pronti per la Serie B come Appelt Pires. Il nostro reparto offensivo è ben assortito e ci sono giocatori che possono far bene tra esordienti, esperti ed elementi che aspettano l'anno della consacrazione».

C'è invece da lavorare molto sulla difesa...: «la società sa cosa cerco io nelle caratteristiche dei giocatori e dunque c'è tempo per tappare ogni buco. È chiaro che mancano ancora dei giocatori».

MERCATO. DOPO POGBA E LAZZARI LA PRIORITÀ RESTA IL TERZINO SINISTRO

Sul fronte mercato gli arrivi di Pogba e Lazzari non hanno chiuso le operazioni in entrata. Il duo Pavone-Repetto infatti è alla continua ricerca di un esterno sinistro di difesa affidabile da affiancare a Venuti, l'unico terzino mancino attualmente presente in rosa. Il preferito dei direttori resta Zampano che però l'Hellas Verona vorrebbe attentamente valutare prima di cederlo in prestito in cadetteria. Novità sono attese dopo ferragosto quando mister Mandorlini scioglierà ogni riserva sull'ex difensore della Juve Stabia. L'alternativa è rappresentata dallo svincolato Fabrizio Grillo (svincolato dal fallito Siena, ndr) sul quale però è molto forte l'interessamento di diversi sodalizi di Serie A e B. In attesa di capire il futuro di Bjarnason (l'islandese vuole partire ma mancano offerte concrete, ndr) a giorni si tenterà il tutto per tutto per portare in prestito Buchel a Pescara.

In uscita Ferdinando Sforzini è sempre più vicino alla Salernitana (via Lazio, ndr) ma pretende una cospicua buonuscita dal sodalizio adriatico prima di firmare un ricco triennale col club di Claudio Lotito. Ancora congelata è la situazione legata a Vukusic che ha qualche timida richiesta dal Belgio con il Pescara che in ogni caso dovrà accontentarsi di un prestito gratuito con gran parte del suo ingaggio a carico (circa 800mila euro lordi a stagione, ndr).

Questa sera infine a partire dalle ore 21,00 in Piazza Mediterraneo alle Dune a Silvi verranno presentate le nuove maglie del Delfino stagione 2014/2015. Presente al gran completo tutto lo staff tecnico e dirigenziale e l'intera rosa della Pescara calcio.

Andrea Sacchini