SERIE B

Pescara calcio. Fisico possente e vizio del gol. Boldor ha già l'obiettivo: «centrare i play-off»

Penultimo giorno di ritiro a Pizzoferrato mentre il mercato ristagna

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3643

Pescara calcio. Fisico possente e vizio del gol. Boldor ha già l'obiettivo: «centrare i play-off»




PIZZOFERRATO. Penultimo giorno di ritiro in Abruzzo per il Pescara che domani (ancora da confermare, ndr) partirà alla volta di Boario nel bresciano per seconda fase della preparazione estiva. Nonostante la squadra sia ancora un cantiere aperto con il possibile arrivo nelle prossime settimane di almeno altri 7-8 elementi tra difesa e centrocampo, il morale del gruppo appare sostanzialmente alto. Il mercato fin'ora, tra presunti acquisti e cessioni, ha portato solamente giovani di belle speranze, le cui qualità verranno scoperte nel corso della stagione. Tra questi Deian Boldor, possente centrale rumeno classe 1995 arrivato in prestito secco dalla Roma: «sono arrivato a Pescara con lo spirito giusto e con la voglia di fare qualcosa di importante con questa maglia. Il passaggio tra Primavera e prima squadra non è stato dei più facili. Allenarsi con uomini è tutta un'altra cosa ed i carichi di lavoro sono maggiori. Ho precisi obiettivi per questa stagione ma voglio tenerli per me anche perché la squadra è più importante. La speranza è quella di fare un buon campionato e piazzarci in zona play-off».
Boldor è uno dei migliori talenti partoriti dal calcio rumeno: «sono felice di essere qui dopo una lunga gavetta nelle giovanili. Sono stato portato qui in Italia 3 anni fa dal mio procuratore Pietro Chiodi che ringrazio. È lo stesso di Stoian (ex biancazzurro, ndr) che ho sentito prima di aver accettato l'offerta del Pescara».
«Ho trovato un gruppo unito» – prosegue l'ex difensore della Primavera giallorossa – «che ha tanta voglia di fare bene in questa stagione». 

Centrale sinistro in una difesa a 4 con il vizio del gol (ben 6 nell'ultima stagione nelle giovanili, Boldor è pronto ad adattarsi in ogni ruolo: «ho sempre giocato a 4 ma anche qualche volta a 3. Qual'è la mia posizione preferita? Sceglierà il mister io voglio solo farmi trovare pronto anche perché posso adattarmi a tutto. Mi piacciono tantissimo Hummels della Germania e Sergio Ramos della Spagna».
«Dell'attuale gruppo biancazzurro mi hanno impressionato Politano e Caprari» – chiude Boldor – «mentre ho fatto da subito amicizia con Cosic e Zuparic».
In sede di mercato invece non si segnalano sostanziali novità. L'arrivo di Pesoli e Dettori è dato quasi per certo, con quest'ultimo che ha già chiesto alla Carrarese la rescissione del proprio contratto in scadenza a giugno 2015. Sugli altri fronti mattinata sostanzialmente interlocutoria con il duo Pavone-Repetto impegnato su più fronti. Piacciono Carrozza a centrocampo ed Ashong, Berardi e Zampano in difesa.
Andrea Sacchini