Basket. Budget ridotto e conferma di Tony Trullo: il Roseto “riparte” dalla Legadue

Lo storico club abruzzese si iscriverà per il secondo anno di fila in Dna Silver

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2532

Basket. Budget ridotto e conferma di Tony Trullo: il Roseto “riparte” dalla Legadue




ROSETO. La notizia è di quelle che faranno sicuramente piacere ai tifosi, che nelle ultime settimane sono stati pervasi da ansia e trepidazione. Il Roseto basket non morirà ed anzi, entro la prima decade di luglio – i termini scadono il 9 – formalizzerà l’iscrizione alla Dna Silver. I biancazzurri, dunque, saranno ai nastri di partenza del terzo campionato nazionale per il secondo anno consecutivo. Le settimane addietro sono servite alla società per riflettere attentamente dopo aver incontrato una serie di difficoltà. Una su tutte, e di questi tempi è tremenda, il fatto che il Roseto non avrà più la Modus Fm come main sponsor. Non sono mancate, poi, varie offerte per il titolo sportivo ma la società, presidente Ettore Cianchetti in testa, ha deciso di rispedirle al mittente. L’intenzione era, sin da subito, di ripartire, ma l’attesa era dovuta ad una riflessione attenta per pianificare al meglio la nuova stagione. Si è provato a sensibilizzare le istituzioni e l’imprenditoria locale, ma novità in tal senso non sono ancora arrivate. E allora si ripartirà sempre dal presidente e dal patron Peppe Di Sante che, fino ad oggi, hanno garantito il basket a Roseto. Il periodo non è certamente facile e quello fatto dalla società rappresenta un passo molto importante che serve per dare continuità al movimento. Proprio per la mancanza, al momento, di uno sponsor principale, il budget sarà presumibilmente ridotto e si punterà, così come nelle intenzioni del presidente Cianchetti, sui giovani. Il numero uno rosetano, d’altronde, sin dai giorni seguenti al mancato accesso ai play off, aveva parlato di una squadra composta da giovani da attingere al florido vivaio biancazzurro che tanto bene ha fatto nei vari campionati giovanili. La società affiderà il compito di allenare e costruire la squadra a Tony Trullo che, dunque, rivestirà il doppio ruolo di coach e di manager. Notizia che era nell’aria già da diverso tempo e che verrà ufficializzata nei primi giorni della settimana che inizia oggi. Si attende il rientro del coach rosetano per mettere nero su bianco. E poi inizierà a prendere forma il nuovo Roseto. Ma, intanto, la notizia è certamente più che positiva: il basket a Roseto c’è ancora.