Atletica Leggera. Campionati regionali assoluti a Pescara: ok Ludovica Clementini

La stella abruzzese illumina il weekend di gare pescarese

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1930

Atletica Leggera. Campionati regionali assoluti a Pescara: ok Ludovica Clementini




PESCARA. Si sono disputati sabato e domenica scorsi a Pescara, sulla pista dello Stadio Adriatico G. Cornacchia, i Campionati Regionali Individuali Assoluti open di atletica leggera. La manifestazione, oltre ad assegnare i titoli era valida anche come terza e ultima prova regionale di qualificazione del Campionato Italiano di Società Assoluto. Nelle due giornate di gare si sono messi in evidenza soprattutto i giovani, tra i quali spicca la diciassettenne velocista Ludovica Clementini, reduce dalla medaglia di bronzo sui 100 ai Campionati Italiani Under 18. L’atleta aquilana tesserata con l’Atletica L’Aquila si è imposta da dominatrice sia sui 100, con 12”28 (vento - 1,2 m/s) - che segue l’11”97 di Rieti della settimana scorsa - che sui 200, dove ha fatto segnare 25”74 (vento - 2,5 m/s), davanti a Giulia Naddei (Aterno Pescara) 26”24.
Il collega di categoria Umberto Tammaro (Aterno Pescara) ha vinto i 100 maschili con 11”18 (vento - 1,0 m/s).
Nei lanci, il miglior risultato tecnico è il peso di Stefano Vetere (Bruni Atletica Vomano), scagliato a 15,18 metri. L’Allieva Alessia Beneduce (Aterno Pescara) si è migliorata nel martello anche con attrezzo da Kg 4, con il quale ha lanciato a 48,49 metri. Aveva un primato personale di 47,76. Nel disco maschile (Kg 2), qualificante progresso dello Junior primo anno Michele Caporrella (Nuova Atletica Lanciano), che ha lanciato a 46,21 metri migliorando, addirittura, il primato personale di 45,60 ottenuto con attrezzo da Kg 1,750. Anche nel giavellotto un risultato di qualità, con i 57,65 metri dell’avezzanese Luca Berardi (Gran Sasso Teramo).
Federico Gasbarri (Bruni Atletica Vomano) ha nobilitato le gare di mezzofondo. Ha vinto i 1500 in 3’58”95, davanti all’Allievo Marco Macchia (Bruni Atletica Vomano) 4’07”97. 

Nelle gare di ostacoli, in primo piano la vittoria di Bianca Canaletti (Gran Sasso Teramo) sui 100, con 15”13 (vento - 0,4 m/s).
I salti hanno visto l’ottimo risultato tecnico della Junior Romina D’Agnese (Athletics Promotion L’Aquila) nell’asta, con primato personale portato a 3,50 metri, a soli dieci centimetri dal primato regionale di categoria. Nelle gare di contorno Cadetti di salto triplo, miglioramenti importanti per Salvatore Angelozzi (Gran Sasso Teramo), con 13,00 metri, e di Valeria Latino (Gran Sasso Teramo), 11,18 metri.
Altri risultati. Uomini. 400: 1° Claudio David (Aterno Pescara) 50”08. 110 ostacoli (v. - 1,4 m/s): 1° Damiano Simionato (Aterno Pescara) 16”50. 200 (v. - 2,2 m/s): 1° Claudio David (Aterno Pescara) 22”40, 2° Alex Panza (Athletics Promotion L’Aquila) 22”43, 3° Fabrizio Palma (Aterno Pescara) 22”64. Triplo: 1° Marco Di Marco (Gran Sasso Teramo) 14,01. Lungo: 1° Riccardo Ruffilli (Aterno Pescara) 6,63. Alto: Francesco Marramiero (Aterno Pescara) 1,85. Martello: 1° Giovanni Foglia (Gran Sasso Teramo) 50,37. Peso: 2° Adamo Scurti (Athletics Promotion L’Aquila) 12,38
Donne. 400: 1^ Martina Sciarretta (Aterno Pescara) 59”85. Lungo: 1^ Giada Bilanzola (Gran Sasso Teramo) 5,25, 2° Giada Trancanella (Atletica Chieti) 5,21. Triplo: 1^ Giada Bilanzol 11,69. 400 ostacoli: 1^ Beatrice Pollara (Aterno Pescara) 1’08”42. 100: 2^ Francesca Mancini (Aterno Pescara) 13”06. Giavellotto: 1^ Lidia Gargarella (Nuova Atletica Lanciano) 36,76.