Basket. Sport e crisi: anche il Lanciano rischia di sparire. Amatori: ufficializzato Salvemini

Mentre il club frentano cerca di sopravvivere i pescaresi guardano alla prossima Dnb

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2436

Basket. Sport e crisi: anche il Lanciano rischia di sparire. Amatori: ufficializzato Salvemini




ABRUZZO. La crisi economica globale, nazionale e regionale ha colpito nelle ultime settimane anche lo sport ed in particolare il basket abruzzese. Dopo i fallimenti negli ultimi anni della pallacanestro di Teramo e Roseto (costrette a ripartire da categorie ben inferiori alla loro storia e tradizione, ndr), anche il Lanciano rischia l'iscrizione al prossimo torneo di Dnb dopo l'ottimo campionato 2013/2014 disputato.
Il termine ultimo per garantire il futuro in Divisione Nazionale B per il Lanciano è fissato per il 9 di luglio, quando dovrà essere presentata per intero la documentazione per l'iscrizione ai campionati. Oltre tale termine, qualora il sodalizio attualmente presieduto dal patron Flavio Flaminio non dovesse ricevere aiuti economici sostanziosi, i gialloblù sarebbero costretti a ripartire dalla Dnc o peggio ancora dalla Serie C regionale.
«Abbiamo fatto 3 anni molto impegnativi dal punto di vista economico» – concordano il presidente Flavio Flaminio ed il Direttore Generale Maurizio Amoroso – «ed abbiamo disputato prima la Dnc e nell'ultimo anno la Dnb partecipando anche ai play-off promozione. Vorremmo proseguire in questa avventura ma dobbiamo fare i conti con entrate economiche degli sponsor sempre minori. Dobbiamo valutare perché non ce la sentiamo di fare un tuffo nel buio e magari ritirare la squadra a metà campionato. Senza questioni eccezionali sarà difficile l'iscrizione al campionato di Dnb».
Il sodalizio frentano da qualche giorno ha firmato la rescissione contrattuale con l'ex coach Giorgio Salvemini, che proprio ieri è stato ufficializzato come nuovo mister dell'Amatori Pescara, sodalizio abruzzese che milita da diversi anni in Divisione Nazionale B.
I biancorossi dell'ex coach Fabbri, che ha lasciato la panchina per ragioni personali dopo un ottimo anno culminato con l'eliminazione ad opera della corazzata Latina nelle semifinali dei play-off promozione, perderanno però nei prossimi giorni gli argentini Dip e Buscaino.
Andrea Sacchini