Stasera il Pescara a Varese. Sembroni:«è una verifica importante per noi»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2695

PESCARA. Ultimo allenamento in città ieri per il Pescara che è partito alla volta della Lombardia in vista del match di questa sera alle 20,45 contro il Varese.

Per l'occasione mister Di Francesco dovrà rinunciare ad Olivi, che non è stato convocato al pari dell'altro infortunato Ariatti e dello squalificato Verratti. Convocati i portieri Pinna e Bartoletti, i difensori Aquilanti, Alcibiade, Del Prete, Mazzotta, Mengoni, Petterini, Sembroni e Zanon, i centrocampisti Bonanni, Zappacosta, Cascione, Gessa, Nicco, Soddimo e Tognozzi, gli attaccanti Ganci, Sansovini e Maniero. A casa tra gli altri Stoian, Camorani e D'Alterio.

I biancazzurri sono alla ricerca del primo successo stagionale dopo 2 pareggi e 2 sconfitte. Importante sarebbe in ogni caso uscire imbattuti da Varese al cospetto di una diretta concorrente per non retrocedere. Sono diverse le novità di formazione nelle intenzioni del tecnico Di Francesco. Potrebbero accomodarsi in panchina Nicco e Soddimo a vantaggio rispettivamente di Tognozzi e Mazzotta nell'inedito ruolo di esterno sinistro di centrocampo. Spazio dal primo minuto anche per Sembroni, che prenderà il posto di capitan Olivi: «è chiaro che dispiace l'assenza del capitano» – racconta Sembroni – «un giocatore per noi importante dentro e fuori dal campo. Dobbiamo farci trovare tutti pronti nel momento del bisogno. La speranza mia ovviamente è quella di non far rimpiangere Olivi».

La partenza a rilento del Pescara non ha comunque minato le sicurezze del gruppo: «dobbiamo sempre lottare. C'è molto equilibrio in questo campionato. È vero siamo partiti male ma abbiamo tutto il tempo e le qualità per poter recuperare. Fortunatamente la serie B è come un ascensore, ti permette di salire in classifica con una vittoria».

All'orizzonte la gara di questa sera col Varese: «andremo in campo come abbiamo sempre fatto, senza alcun timore e giocando per i 3 punti. Portiamo massimo rispetto per l'avversario ma guardiamo a quello che dobbiamo fare noi».

«Dipende tutto dal Pescara» – conclude Sembroni – «stasera è una verifica importante ma come tutte le partite affrontate fin'ora. Dobbiamo scendere in campo vogliosi e concentrati perché un buon risultato è ampiamente alla portata nostra».

Per questa sera il tecnico biancazzurro Di Francesco dovrebbe affidarsi al seguente undici titolare: Pinna, Zanon, Sembroni, Mengoni, Petterini, Cascione, Tognozzi, Mazzotta, Gessa, Sansovini e Ganci. Varese-Pescara verrà diretta da Riccardo Pinzani della sezione di Empoli. Guardalinee Manzini e Crispo.

 

Andrea Sacchini  17/09/2010 7.59