SERIE B

Virtus Lanciano. Il dopo-Baroni sarà Roberto D'Aversa. A giorni l'incontro decisivo

Suggestiva ma poco probabile l'idea del ritorno di Carmine Gautieri

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1384

Virtus Lanciano. Il dopo-Baroni sarà Roberto D'Aversa. A giorni l'incontro decisivo




LANCIANO. Il dopo-Baroni è già iniziato da qualche giorno ma in casa Virtus Lanciano nessuno si è fatto trovare impreparato. Il Ds Luca Leone, di comune accordo con la proprietà Maio, è alla continua caccia di un'alternativa in grado di dare continuità di risultati e prestazioni alle ultime gestioni Gautieri e Baroni. L'obiettivo numero uno ed al momento l'unico vero indiziato resta Roberto D'Aversa, già responsabile dell'area tecnica del Lanciano, che conosce alla perfezione metodi di lavoro e spirito Virtus. D'Aversa però, che non ha ancora il patentino per poter allenare in Serie B, dovrebbe essere affiancato da un allenatore esperto.
«Nei prossimi giorni avremo un contatto con lui» – ha ammesso Luca Leone – «pensiamo che possa essere il profilo giusto per continuare il buon lavoro fatto negli ultimi 2 anni».
Negli ultimi giorni negli ambienti frentani è anche circolata la voce suggestiva di un ritorno di Carmine Gautieri, reduce da una sfortunata stagione vissuta tra Bari (da luglio ad agosto senza mai aver affrontato una gara ufficiale, ndr) e soprattutto Varese, con quest'ultima esperienza chiusa con un esonero a marzo scorso. Il mister napoletano accetterebbe di buon grado un ritorno in Abruzzo, ma al momento la pista è poco praticabile per una lunga serie di ragioni.
Sciolto il nodo allenatore (entro questa settimana, ndr), per gli operatori di mercato rossoneri sarà tempo di dirottare tutte le proprie attenzioni sul mercato in entrata ed in uscita. Da risolvere le comproprietà col Brescia per Paghera e la coppia Branescu-Thiam con la Juventus. In uscita Falcinelli è sempre più vicino al Perugia.

Andrea Sacchini