Atletica Leggera. Campionati del Mediterraneo e Campionati Nazionali Libertas

In Francia Daniele D'Onofrio si è classificato al quarto posto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2162

Atletica Leggera. Campionati del Mediterraneo e Campionati Nazionali Libertas




FRANCIA. Daniele D’Onofrio si è piazzato quarto nella gara dei 10.000 metri della prima edizione dei Campionati del Mediterraneo Under 23 di atletica leggera, che si sono svolti sabato e domenica scorsi ad Aubagne, in Francia. Le nazioni partecipanti erano 19.
Il 21enne mezzofondista sangrino di Scontrone, tesserato con l’Atletica Gran Sasso Teramo, era l’unico rappresentante italiano schierato sui 10.000 metri, dove vanta la migliore prestazione stagionale della categoria con il tempo di 29’52”46. La gara non è stata veloce, tanto che il vincitore, il turco Seref Dirli, ha vinto con il tempo di 30’47”27. D’Onofrio non è riuscito, però, a rispondere al cambio di ritmo dei battistrada, chiudendo alla fine in 31’32”88. Dietro al 22enne turco è arrivato Youssef Mekdafou (Francia) in 30’52”54, terzo Houssame Benabbou (Spagna) in 30’54”08.
Si è svolta invece sabato e domenica 14-15 giugno a Pescara, allo Stadio Adriatico G. Cornacchia, la 61^ edizione dei Campionati Nazionali Libertas di atletica leggera, organizzati dal Centro Nazionale Sportivo Libertas in collaborazione con il Comitato Regionale Libertas e con il Comitato Regionale FIDAL. La manifestazione era riservata a tutte le categorie, dagli Esordienti (10-11 anni) ai veterani over 35 anni. Oltre settecento sono stati gli atleti che hanno affollato la pista e le pedane dello stadio pescarese. Una grande festa dell’atletica che, pur disturbata dal maltempo, non ha mancato di offrire interessanti prestazioni. Protagonisti soprattutto gli atleti abruzzesi, tra i quali risultati spicca quello di Alessia Beneduce (Aterno Pescara), che ha ritoccato per la quinta volta in questa stagione il record regionale del lancio del martello Allieve (Kg 3) portando il nuovo limite a 56,37 metri. Il precedente, che risaliva al 24 maggio scorso, era di 56,16. Con questa misura la sedicenne martellista pescarese consolida il suo quinto posto nella graduatoria italiana stagionale di categoria, e si appresta ad affrontare con ottime credenziali i prossimi campionati italiani. Sempre in ambito femminile, da rilevare due importanti primati personali. Sui 300 metri Cadette (14-15 anni) primo posto di Silvia Botondi (Bruni Atletica Vomano) con 42”95, miglioratasi di un secondo. Nella marcia 2000 metri Ragazze (12-13 anni), Angela Di Fabio (Atletica Solidale) ha impiegato 10’37”19, trascinando a tempi ragguardevoli anche Valeria Passeri (Libertas San Cesareo), 10’41”21, e la compagna di squadra Claudia Toracchio, 10’41”43.
Risultati di rilievo anche nella velocità, con il primo posto di Yara Sulli (Gran Sasso Teramo) sui 200 Assoluti con 25”42 (vento + 0,1 m/s), e di due giovani Allievi: Andrea Variola (Libertas Pordenone) 22”44 (v. + 0,6 m/s), e Annamaria Scarpis (Libertas Treviso) 25”96. 

Nel mezzofondo, in evidenza i primi posti di Federico Gasbarri (Bruni Atletica Vomano) sugli 800 Assoluti, con 1’55”26, e di Marco Macchia (Bruni Atletica Vomano) sui 3000 metri Allievi, con 9’05”30.
Altri risultati. Donne. Marcia Km 3 Cadette: 1^ Federica Piro (Atl. Solidale) 16’24”35. 3000 Allieve: 1^ Ornella Marino (Aterno Pescara) 11’13”07. Marcia Allieve Km 5: 1^ Chiara Sammassimo (Aterno Pescara) 28’22”90. Martello Assoluti (Kg 4): 1^ Aurora Di Rocco (Aterno Pescara) 41,45. 3000 Assoluti: 1^ Nicla Pagliuso (Atletica Solidale) 10’58”45.
Uomini. Martello Cadetti (Kg 4): 1° Stefano Barbone (Atl. Solidale) 37,12. 2000 Cadetti: 1° Manuel Di Primio (Atl. Solidale) 6’32”92. 200 Assoluti (vento 0,0): 1° Daniel Panza (SAM L’Aquila) 22”43, 2° Fabrizio Palma (Aterno Pescara) 22”80. 4 x 100: 1^ SAM L’Aquila (Panza D., Chendi, Farroni, Panza A.) 42”89. 3000 Assoluti: 1° Biniyam Adugna (Atletica Abruzzo L’Aquila) 9’02”53. Martello Allievi (Kg 5): 2° Davide Perazzitti (Aterno Pescara) 42,54. Disco Allievi (Kg 1,5: 2° Francesco Ranucci (Atl. Solidale) 34,20.