BRASILE 2014

Mondiali 2014. Oggi Colombia-Grecia (18), Uruguay-Costa Rica (21) e Costa d'Avorio-Giappone (3)

Ieri trionfo assoluto dell'Olanda 5-1 sulla Spagna. Bene Cile e Messico

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1740

stadio




BRASILE. Le tre partite mondiali di ieri hanno riservato non poche emozioni. Nel pomeriggio, la sfida del Gruppo A tra i campioni olimpici messicani e il Camerun ha visto la vittoria della formazione centroamericana per 1-0, grazie alla rete di Oribe Peralta, già eroe proprio delle Olimpiadi di Londra. Nel Girone B è arrivata la più grande sorpresa con l’inattesa vittoria per 5-1 dell’Olanda di Louis Van Gaal sulla Spagna bicampione d’Europa e campione del mondo in carica, nella rivincita della finale di Sudafrica 2010. Al gol di Xabi Alonso su rigore, hanno risposto le doppiette olandesi di Van Persie e di Robben e la rete del difensore De Vrij. Nell’altra partita del raggruppamento, il Cile ha battuto l’Australia 3-1: Cahill ha riaperto la gara per i Socceroos dopo l’uno-due sudamericano firmato da Sanchez e Valdivia. A fissare il risultato sul 3-1 è stato l’esterno Beausejour.
Oggi, sono in programma ben quattro partite. Per il Gruppo C, alle 18 italiane si sfidano Colombia e Grecia. Nei Cafeteros tanti sono gli “italiani”: il milanista Zapata e l’atalantino Yepes, il napoletano Zuniga, l’interista Guarin e il fiorentino Cuadrado. Una squadra piena di talento opposta alla solidità difensiva della Grecia, approdata al Mondiale dopo il doppio spareggio contro la Romania: nella compagine europea, potrebbero giocare il romanista Torosidis, il veronese Moras e il genoano Fetfatzidis.
Alle 21 italiane, si apre il Gruppo D, quello degli Azzurri, con la sfida tra l’Uruguay di Oscar Tabarez e la Costa Rica. La Celeste è imbottita di conoscenze vecchie e attuali del nostro calcio. Quarta all’ultimo Mondiale e alla Confederations Cup del 2013, ma soprattutto campione del Sudamerica in carica, cercherà di mettere in cascina subito i primi tre punti contro los Ticos, che hanno nel portiere del Levante Keylor Navas e nell’attaccante dell’Olympiacos Campbell i loro punti di forza.
A mezzanotte scatta il momento degli Azzurri di Cesare Prandelli, che dovranno affrontare l’Inghilterra di Roy Hodgson, ex tecnico di Inter e Udinese. La nazionale britannica, nelle amichevoli premondiali, si è imposta 3-0 contro il Perù, prima di impattare 2-2 e 0-0 contro Ecuador e Honduras. Tra gli altri, da tenere d’occhio i giocatori del blocco Liverpool (soprattutto Gerrard, Sterling e Sturridge) e il solito Wayne Rooney.
Infine, alle 3 chiuderà la giornata l’altra sfida del Gruppo C, tra la Costa d’Avorio del romanista Gervinho e il Giappone campione d’Asia in carica, allenato da Alberto Zaccheroni, con in campo il milanista Honda e l’interista Nagatomo.