ATLETICA LEGGERA

700 atleti a Pescara per il Campionato Nazionale Libertas

Allo stadio Adriatico categorie veterani, over 35 ed esordienti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2803

700 atleti a Pescara per il Campionato Nazionale Libertas

 

Atletica Leggera. Sabato e domenica a Pescara il Campionato Nazionale Libertas
Allo stadio Adriatico categorie veterani, over 35 ed esordienti
atletica leggera, pescara, campionato nazionale libertas, esordienti, over 35, veterani, stadio adriatico
PESCARA. Si svolgerà sabato e domenica 14-15 giugno a Pescara, allo Stadio Adriatico G. Cornacchia, la 61^ edizione del Campionato Nazionale Libertas di atletica leggera, riservato a tutte le categorie, dai veterani over 35 agli Esordienti (10-11 anni). Sarà soprattutto una festa di sport, all’insegna della partecipazione: si prevedono circa settecento atleti provenienti da tutta Italia, che affolleranno per due giorni densissimi di gare la pista dello stadio pescarese. L’organizzazione dell’evento è curata dal Centro Nazionale Libertas, in collaborazione con quello regionale e con la Federazione Italiana di Atletica Leggera. Erano decenni che Pescara non ospitava un campionato nazionale Libertas, dai tempi in cui l’Aterno Pescara, società di spicco in Abruzzo e in Italia, era fortemente legata a questo ente di promozione, durante gli anni ‘60 fino agli ‘80.
Le gare inizieranno alle 9.30 di sabato e proseguiranno fino a sera. Si riprenderà domenica mattina e si concluderà nel primo pomeriggio, con le premiazioni delle società. Sarà uno sforzo organizzativo notevole per l’ente organizzatore e per la FIDAL, che metterà a disposizione giudici di gara e operatori informatici.
Dal punto di vista tecnico, alcune gare presentano spunti tecnici interessanti. Sui 200 Allieve sarà presente la promessa aquilana Ludovica Clementini (Atletica L’Aquila), campionessa studentesca in carica dei 100, di recente quarta al meeting internazionale giovanile di Bressanone con 12”12. Sui 300 metri Cadetti ci sarà un altro campione italiano studentesco, il mezzofondista teatino Manuel Di Primio (Tethys Chieti), vincitore dei 1000 metri ai recenti Campionati Nazionali Studenteschi di L’Aquila.


PESCARA. Si svolgerà sabato e domenica 14-15 giugno a Pescara, allo Stadio Adriatico G. Cornacchia, la 61^ edizione del Campionato Nazionale Libertas di atletica leggera, riservato a tutte le categorie, dai veterani over 35 agli Esordienti (10-11 anni). Sarà soprattutto una festa di sport, all’insegna della partecipazione: si prevedono circa settecento atleti provenienti da tutta Italia, che affolleranno per due giorni densissimi di gare la pista dello stadio pescarese. 

 

L’organizzazione dell’evento è curata dal Centro Nazionale Libertas, in collaborazione con quello regionale e con la Federazione Italiana di Atletica Leggera. Erano decenni che Pescara non ospitava un campionato nazionale Libertas, dai tempi in cui l’Aterno Pescara, società di spicco in Abruzzo e in Italia, era fortemente legata a questo ente di promozione, durante gli anni ‘60 fino agli ‘80.Le gare inizieranno alle 9.30 di sabato e proseguiranno fino a sera. Si riprenderà domenica mattina e si concluderà nel primo pomeriggio, con le premiazioni delle società. Sarà uno sforzo organizzativo notevole per l’ente organizzatore e per la FIDAL, che metterà a disposizione giudici di gara e operatori informatici.

Dal punto di vista tecnico, alcune gare presentano spunti tecnici interessanti. Sui 200 Allieve sarà presente la promessa aquilana Ludovica Clementini (Atletica L’Aquila), campionessa studentesca in carica dei 100, di recente quarta al meeting internazionale giovanile di Bressanone con 12”12. Sui 300 metri Cadetti ci sarà un altro campione italiano studentesco, il mezzofondista teatino Manuel Di Primio (Tethys Chieti), vincitore dei 1000 metri ai recenti Campionati Nazionali Studenteschi di L’Aquila.

Andrea Sacchini