SERIE B

Pescara calcio. Non solo il tecnico. Da risolvere anche il nodo comproprietà

In bilico la posizione di Bjarnason. Pavone firmerà nei prossimi giorni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2392

Pescara calcio. Non solo il tecnico. Da risolvere anche il nodo comproprietà




PESCARA. Ieri doveva essere il giorno dell'ufficializzazione dell'ingaggio di Giuseppe Pavone, ma la firma è slittata di qualche giorno per cause di forza maggiore. L'accordo tra le parti però è già stato trovato da giorni e l'oramai ex collaboratore tecnico di Carlo Osti alla Sampdoria firmerà al più presto un triennale rispedendo al mittente ogni interessamento vero o presunto del Cagliari.
L'ex Foggia, Cavese e Sampdoria sarà il primo tassello del nuovo anno, che per forza di cose verrà improntato tutto sulla ricostruzione e sul riscatto. Pavone lavorerà a stretto contatto con Giorgio Repetto (legato al Delfino con un altro anno di contratto, ndr) e prenderà il posto di Guglielmo Acri, che saluterà il sodalizio adriatico dopo 3 anni di collaborazione tecnica.
Tutto ancora fermo, almeno in apparenza, per quanto riguarda il nuovo allenatore. Naufragata la pista Zeman (conteso da Bologna e Cagliari, ndr) ora la corsa sembra ristretta a 3 nomi: Drago, Giampaolo e Nicola. Gli ultimi 2 sono i più graditi dalla proprietà, in particolar modo Giampaolo che nelle ultime stagioni più volte è stato contattato dal patron Sebastiani per subentrare a Stroppa prima ed a Bucchi al termine dell'ultima stagione.
Oltre alla grana allenatore, entro il 20 giugno bisognerà risolvere anche la situazione legata alle tante comproprietà: Federico Di Francesco col Parma, Birkir Bjarnason con la Sampdoria, Matteo Politano e Gianluca Caprari con la Roma, Giuseppe Rizzo con la Reggina ed Antonino Ragusa con il Genoa, oltre ad un gran numero di giovani della Primavera sparsi in tutta Italia. In caso di mancato accordo nei prossimi giorni il rischio è quello di arrivare alle buste, soprattutto per chi non ha brillato nell'ultima stagione. Su tutti Bjarnason, che non rientra nei piani tecnici sia della Samp sia del Pescara. Possibili rinnovi per Ragusa, Politano e Caprari che potrebbero restare in riva all'Adriatico per un'altra stagione. Più che probabile invece il riscatto di Rizzo.
Andrea Sacchini