Csi Open Games. Torneo Nazionale di Volley ed interregionale di altri sport di squadra

Tanti gli atleti e le società che hanno gareggiato a Tortoreto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2028

Csi Open Games. Torneo Nazionale di Volley ed interregionale di altri sport di squadra




TORTORETO. 39 squadre, 43 gare disputate, 664 tra atleti e accompagnatori accreditati.
Sono numeri degni di un grande evento quelli che hanno caratterizzato la kermesse “CSI Open Games”con il torneo nazionale di pallavolo mista e la fase interregionale degli sport di squadra, all’interno di una duegiorni a tutto sport organizzata in questo inizio di giugno dal CSI Abruzzo a Tortoreto Lido (TE), in una location d’eccezione come il Villaggio “Salinello”.
Atleti, dirigenti e famiglie provenienti dai comitati di sette regioni (Abruzzo, Campania, Lazio, Marche, Molise, Piemonte e Umbria) hanno invaso pacificamente la struttura costiera, vivendo un’esperienza fortemente aggregativa nella dolce ricorrenza dei settant’anni di storia del Centro Sportivo Italiano.
Risultati più che soddisfacenti per le portacolori abruzzesi, con tre primi posti ottenuti (Colonnellese, Integra Chieti e Miller Voltarrosto) al termine di emozionanti sfide, e una lunga sequenza di podi.
Nel torneo di volley ad invito, il successo non è sfuggito alla Polisportiva Colonnellese nel Volley “Open Misto”, precedendo la Polisportiva Giesse Pescara e l’Orienthares Napoli.
Gli sport di squadra hanno arriso, ancora una volta, all’Integra Sport Chieti nel calcio a 5 “Open”, in forza del successo finale (3-1) sul Gatto Manufatti e di un girone chiuso a punteggio pieno; festa umbro-laziale, invece, a completare la disciplina in oggetto, nella categoria “Allievi”, grazie al Torre (8-4 in finale all’abruzzese Outside) e in quella “Open femminile” per merito dell’S.F.Cabrini (pesante 8-0 riservato alle Sentinelle del Mattino).
Nel concentramento a tre del calcio a 7 “Open”, può alzare la coppa della leader il Bar Piazza Settevalli (Umbria), che beneficia del secco 3-0 rifilato all’Alluminio Val Vibrata per posizionarsi un gradino avanti a loro e al San Cristoforo (Marche).
Come da pronostico è del Miller Voltarrosto nel calcio il terzo trionfo abruzzese: i rivieraschi superano 2-0 i molisani del Quercus Cercemaggiore e volano con merito alle nazionali, mentre la palla a spicchi sorride agli umbri del Panthers Marsciano (64-47 nell’epilogo con l’Eidos Roseto).
Ben quattro coppe, infine, hanno contrassegnato la pallavolo, con le nostre corregionali protagoniste in due premiazioni: secondo posto per l’Olimpia Mosciano nell’Open misto”, alle spalle di una super Domizioli Macerata e davanti a L’Una Nuova (Umbria), terza posizione per l’Asd Filetto nell’Open femminile”, dove hanno prevalso i marchigiani del Fritto Misto sull’Assisi. Lazio protagonista nella categoria “Open maschile” e in quella “Allieve”: nella prima è la Polisportiva La Storta a piegare la resistenza di Puma Volley (Marche) e All In Volley (Umbria), mentre nella seconda è il San Giorgio a fregiarsi del titolo nel match disputato con la Virtus Isa Infissi (Marche).
“È con viva soddisfazione – le parole del presidente del CSI Abruzzo Angelo De Marcellis - che saluto la conclusione di un weekend di sport all’insegna della piena condivisione dei sani valori arancio-blu e della promozione dell'Abruzzo. Mi preme ringraziare non solo chi godrà di un’ulteriore opportunità per rappresentare il proprio territorio, ma parimenti i dirigenti dei comitati che si prodigano durante l’anno con impegno e dedizione alla causa, affinché chiunque possa mettere in campo la propria passione nell’ambito di un’attività fortemente organizzata”.
Per tutte le vincitrici, ora, si spalancheranno le porte delle nazionali, in programma a Montecatini Terme (PT) e Lignano Sabbiadoro (UD).