SPORT

Cus d’Annunzio: 12 medaglie ai campionati di Milano

Gli atleti “orfani” dell’Uda tornano con 3 Ori, 4 Argenti e 5 Bronzi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1624

Cus d’Annunzio: 12 medaglie ai campionati di Milano




CHIETI. «Viste le condizioni critiche in cui operiamo alla d’Annunzio, ha quasi il sapore del miracolo il risultato ottenuto dal Cus Chieti ai campionati nazionali universitari di Milano».
Saverio Frittella, accompagnatore della squadra che ha partecipato alle gare milanesi, commenta così la performance degli atleti che hanno difeso i colori della d’Annunzio. «Tutti bravi, tutti motivati e da ringraziare per l’impegno ed i sacrifici – conclude Frittella – abbiamo gareggiato contro Cus molto ben supportati dalla rispettive università, ma questo non ha influenzato i risultati al momento delle gare. Il fatto è che la medaglia arriva non per caso, ma perché è stata programmata da almeno tre anni, proprio il periodo in cui la sopravvivenza del Cus a Chieti è stata messa a dura prova. Per questo 12 medaglie valgono molto di più del dato numerico e sono merito anche dei pochi sponsor che abbiamo avuto e che ringrazio».
 Si chiude così l’avventura iniziata a metà maggio con la partenza sotto tono degli universitari della d’Annunzio, che sottolinearono l’inizio di questa avventura sportiva con uno striscione tra l’ironico ed il polemico che invitava il rettore ad accompagnarli a Milano.

Insomma pur con tutta la crisi dei rapporti tra UdA e Cus, un sostegno morale dell’università sarebbe stato gradito dai giovani atleti che sono al di fuori delle beghe amministrative di questo periodo che stanno per arrivare al capolinea. Infatti si è in attesa della discussione al Tar del ricorso inoltrato dal Cus (con tanto di presentazione dei motivi aggiuntivi) contro la decisione del CdA di annullare la convenzione in atto con l’UdA e sta per scadere il periodo di attesa che la Bper ha concesso ai due contendenti prima di attivare il decreto ingiuntivo per la riscossione della fidejussione da 23 mln che l’università aveva prestato al Cus.

Sebastiano Calella


Il medagliere

Medaglie d’ORO

- Beach Volley maschile (Piazza Lorenzo, Simoni Michele)
- Chiara Meucci (judo femminile +81 kg)
- Alessia D'Addario (pugilato F 75 kg).

Medaglie d’ARGENTO:
- Rosanna Simone (judo femminile + 75 kg)
- Daniele Nucci (pugilato M 54 kg)
- Catena Emiliana ( pugilato F 75 kg)
- Calcio a 11 ( Laurieri, De Mare, Grassani, Di Gregorio, Terzini, Del Sole, Calabrese, Fusella, Raschellà, Bordoni, Nardone, Marsachio, Perfetti, Ariani, Del Zotti, Storsillo, Ippoliti, Marzano, Galasso, Milizia; Allenatore Fabio Nepa, Vice Allenatore Paolo Rossodivita).

Medaglie di BRONZO:
- Ludovico D'Amato ( pugilato M 54 kg)
- Natasha Di Fabio (judo F 75 kg)
- judo femminile a squadre,
- Vanessa Marchionne (Arrampicata Sportiva)
- Riccardo Macchia (Marcia 5 km).

Da segnalare i quarti posti di Danilo Marchionne (Arrampicata Sportiva) e Daniele Fasciani (Karate 60 kg) e la sconfitta nel quarto di finale del doppio di Tennis di Davide Pelagatti e Gabriele Aventaggiato.