SERIE B

Pescara calcio. Il futuro è ancora un rebus. Le uniche certezze sono i giovani (col Modena)

Prove generali anti Modena: Cosmi vara la linea verde

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2135

Pescara calcio. Il futuro è ancora un rebus. Le uniche certezze sono i giovani (col Modena)




PESCARA. I giorni passano ma come ampiamente preventivabile non ci sono novità di rilievo per quanto riguarda nuovo allenatore e direttore sportivo. Scontati gli addii di Serse Cosmi e Guglielmo Acri, quest'ultimo in scadenza di contratto potrebbe anche restare nell'area scouting, nessuna decisione ufficiale verrà presa a breve, almeno prima del 31 di maggio termine ultimo dato dal patron Sebastiani per l'ingresso di nuovi soci stranieri. Scontato l'ingresso in società di qualche imprenditore con interessi locali (Angelucci e Marinelli? Ndr), è tutta da verificare la pista straniera con il Pescara che a meno di clamorosi colpi di scena ripartirà dalla proprietà abruzzese.
La squadra intanto in un clima di profonda mestizia prosegue al Poggio degli Ulivi gli allenamenti in vista delle ultime 2 gare del torneo, utili soprattutto per testare qualità e condizione fisica dei più giovani. Si inizia domenica col Modena nell'anticipo delle ore 18 allo stadio Adriatico. Il match, fondamentale in ottica play-off per il Modena, per i biancazzurri sarà solo e soltanto l'ultima passerella prima di mettere definitivamente alle spalle un anno orribile sotto il profilo tecnico e della programmazione.
Ieri nella consueta partitella infrasettimanale mister Cosmi ha provato tantissimi giovani. Certo l'impiego dal primo minuto di Selasi, che si è ottimamente disimpegnato in occasione del match di Padova, il tecnico umbro dovrebbe dare una chance a qualcuno tra Karkalis, Di Francesco, Svedkauskas (in dubbio domenica per un colpo alla coscia, ndr), Mbodj ed Ingretolli. Proprio dai giovani, Cosmi si augura possa arrivare l'ultimo scatto d'orgoglio di un gruppo già con la testa e con le gambe in vacanza. È uscito anzitempo Balzano per un fastidio all'anca mentre Zauri ha svolto soltanto lavoro differenziato. Personalizzato anche per Samassa e Schiavi. Ancora out Cosic mentre Brugman si è operato con successo a Pavia. Proprio il centrocampista biancazzurro ha vinto il premio come migliore nel suo ruolo nel Gran Galà della Serie B. Oggi allenamento al mattino.
Andrea Sacchini