Football Americano. Domenica i Crabs Pescara iniziano la caccia al Nine Bowl 2014

Fischio d'inizio ore 15,00 al Poggio. Avversari i temibili Etruschi Livorno

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1618

Football Americano. Domenica i Crabs Pescara iniziano la caccia al Nine Bowl 2014




PESCARA. Tempo scaduto: comincia la caccia al NineBowl 2014.
Domenica 25 maggio comincerà la fase finale del campionato di III Divisione di football americano. Per i Pescara Crabs significa una sola cosa: vietato sbagliare. I biancorossoblù se la vedranno con la squadra di Livorno, gli Etruschi, in una sfida da "dentro o fuori" che mette in palio un posto tra i 16 team che giocheranno i play-off. I pescaresi, inoltre, grazie alle buone statistiche ottenute nel corso della regolar season, chiusa al secondo posto del Gruppo D, si sono piazzati tra le migliori seconde del campionato (posizione 12 nel ranking assoluto di categoria ), con alcuni special teams ai massimi livelli dell’intera categoria a inorgoglire tutta la squadra, e hanno guadagnato così la possibilità di giocare la wild-card tra le mura amiche. Il calore del pubblico di casa è un vantaggio non da poco per il team dell'head coach Santuccione, ma sarà una partita tutt'altro che semplice in cui ogni azione potrà essere decisiva. Gli Etruschi, infatti, a dispetto della ventitreesima posizione nel ranking Fidaf, sono una squadra tosta e competitiva, capace di conquistarsi un posto per la wild-card grazie alla terza posizione ottenuta nel difficile Gruppo E ( a 5 squadre ) dominato a pari merito da Red Jackets Sarzana e Storms Pisa. Si prospetta un match delicatissimo per i Crabs, ma nonostante ciò nell'ambiente pescarese circolano serenità e ottimismo, anche perché il nuovo corso ha già prodotto competitività con tanti debuttanti e un corposo numero di Under 19. La squadra ha lavorato in queste ultime settimane per far tesoro delle belle cose fatte vedere nella stagione regolare e per limare i punti di debolezza. Coach Vannozzi, coordinatore della squadra d'attacco, può dirsi soddisfatto dei progressi mostrati in queste settimane dai suoi ragazzi, che hanno applicato le tattiche e gli schemi "anti-Etruschi", rivelando di avere una grande voglia vincere e andare avanti, per dimostrare il valore della squadra e sfatare il tabù che, sino ad ora, ha visto i Crabs sempre sconfitti negli scontri diretti post stagione regolare, tranne che in un’occasione.
Non sono da meno le motivazioni della squadra di difesa, coordinata da coach Lanaro, che si impegnerà al massimo per bloccare ogni avanzata dell'attacco livornese e permettere alla squadra di arrivare al turno successivo dei play-off, i quarti di finale, dove ad attendere i trionfatori ci sono già i Jokers Pesaro, gli acerrimi rivali dei Crabs e gli unici capaci di batterli, entrambe le volte, nella regolar season. La prospettiva di una rivincita contro i dominatori del Gruppo D è allettante, ma l'ostacolo da superare è di quelli ardui perché i toscani hanno un play book che varia molto bene tra azioni di corsa e lanci e una buona struttura atletica. I Crabs, comunque, sembrano pronti a gettare il cuore oltre l’ostacolo. Nel giorno delle votazioni politiche, dunque, occhi puntati sull'erba sintetica del Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo, alle ore 15, per Pescara Crabs-Etruschi Livorno: la sfida della verità.