La Bruni Vomano pronta (in solitudine) per la Finale Nazionale

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2116

MORRO D'ORO. La Bruni atletica Vomano si appresta per il sesto anno consecutivo a prendere parte alla Finale A “Oro”- Scudetto di atletica leggera, in programma a Borgo Valsugana provincia di Trento nei prossimi 25 e 26 settembre 2010.

Il presidente D'Ambrosio alla vigilia della finale vuole ritornare ad esternare tutto il suo malcontento: «le nostre iniziative sul territorio, l'aiuto del gruppo Bruni, il modesto contributo del Comune di Morro D'Oro, continuano ad alimentare questo progetto sportivo che per importanza di risultato è considerato uno dei fiori all'occhiello dello sport abruzzese, ma la totale assenza in questo caso di responsabilità sociale di altri enti più importanti come regione e provincia ad esempio, ci spinge a mollare tutto, privando il territorio di uno strumento di crescita sociale, culturale ed educativo, per le nuove generazioni. Tutte le altre squadre che partecipano a questa finale nazionale per società hanno il supporto di tutti gli enti locali, non solo finanziario ma anche logistico».

Anche il direttore tecnico Gabriele Di Giuseppe, guarda questa finale con moderato ottimismo e dichiara: «abbiamo un organico importante, dove figurano atleti di assoluto valore internazionale, ma per ambire allo Scudetto questo potrebbe non bastare, avendo dovuto fare all'inizio della stagione delle scelte obbligate, in virtù del limitato budget economico a disposizione».

I campioni della società morrese che il prossimo fine settimana scenderanno in campo o in pedana saranno: Giuseppe Gibilisco, campione del Mondo di salto con l'asta, Daniele Greco campione europeo under 23 di salto triplo, Gianluca Tamberi, primatista Italiano di lancio del giavellotto under 23, Fortunato D'Onofrio e Riccardo Macchia azzurri di marcia, Nazzareno Di Marco tra i migliori atleti Italiani nel lancio del disco, Leonardo Capotosti bandiera nei quattrocentista ad ostacoli.

A fianco di questi grandi campioni ci saranno giovani emergenti, Jonathan Pagani campione Italiano under 23 indoor e all'aperto di lancio del peso, le medaglie d'argento dei campionati Italiani giovanili indoor e all'aperto, il mezzofondista Fabiano Carozza, il saltatore in alto junior Gianmarco Tamberi, il quattrocentista Marco Perrone e il triplista junior Leonardo Bruno, la medaglie di bronzo ai campionati Italiani under 23 indoor di salto in lungo Lorenzo Crosio, specialità del salto in lungo dove sarà presente anche il bravo Roberto Borromei.

Gli altri protagonisti saranno, il fortissimo mezzofondista Obrumbaskyy Maksym, i giovani junior ostacolisti Stefano Aceto e Mattia Crosio, il quattrocentista Alex Panza, l'ottocentista Andrea Malaccari, il lanciatore di martello Andrea Carpene, il saltore in alto Antonio Di Fonzo, il velocista Massimiliano Fenocchio, tutti saranno guidati dall'esperienza di Fulvio Andreini e dal capitano Emmanuele Magi.

16/09/2010 16.40