Atletica Leggera. Campionati di società assoluti di pista: "rinuncia" la Bruni Atletica Vomano

Amarezza per il patron D'Ambrosio: “era l'unica decisione possibile...”

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1778

Atletica Leggera. Campionati di società assoluti di pista: "rinuncia" la Bruni Atletica Vomano






SULMONA. Uno degli appuntamenti clou del calendario primaverile dell’atletica, è la fase regionale di qualificazione dei Campionati di Società Assoluti su pista, che si disputerà in tutta Italia, nelle varie sedi regionali, sabato e domenica 10-11 maggio. La sede abruzzese sarà Sulmona, Stadio Nicola Serafini, dove le principali società in competizione saranno l’Atletica Gran Sasso Teramo e l’U.S. Aterno Pescara, che schiereranno sia le squadre maschili che femminili. Iscritte anche Athletics Promotion L’Aquila maschile e Nuova Atletica Lanciano maschile. L’atletica abruzzese lamenterà purtroppo, dopo otto anni di presenza nelle finale A Oro scudetto e un titolo italiano maschile in bacheca vinto nel 2010, l’assenza della Bruni Atletica Vomano, che sarà rappresentata solo a titolo individuale da alcuni dei suoi attuali giovani. “Una decisione sofferta per atleti, tecnici e dirigenti” dichiara il presidente della società di Morro d’Oro, Ferruccio D’Ambrosio. “Sono profondamente dispiaciuto, ma anche consapevole di aver preso l’unica decisione possibile. Ritardi burocratici che non permettono l’erogazione di contributi istituzionali da tempo assegnati, ci impongono uno stop forzato. A questo si aggiunge il poco interesse in Abruzzo nei confronti dell’atletica leggera di vertice e, di conseguenza, la generale mancanza di aiuti economici”. Di necessità virtù è il senso delle parole del direttore tecnico Gabriele Di Giuseppe: “Siamo già pronti per avviare un nuovo ciclo, con tanto entusiasmo e coraggio, ripartendo dall’attività promozionale, nostro cavallo di battaglia negli anni ’90”.
Da quest’anno sono state introdotte alcune novità regolamentari riprese, per certi aspetti, dal passato. Sono state abolite le finali nazionali “A 1” e “A 2”, sostituite dalle “Finali B” a carattere interregionale, divise in 4 raggruppamenti. Restano le “Finali A Oro”, per l’assegnazione dello scudetto, e “A Argento” per la promozione in A Oro. Saranno due le successive fasi di qualificazione alle quali, per qualificarsi, sarà necessario totalizzare 18 punteggi in almeno 14 gare nella fase regionale. Per accedere alle varie finali nazionali saranno presi in considerazione 20 punteggi su almeno 16 diverse gare.
Programma orario. Sabato. Ore 15.45: Asta/Maschile. 16.00: Martello/Femminile. 16.20: 110 ostacoli. 16.25: 110 ostacoli Allievi. 16.30: 100 ostacoli/F. 16.40: Alto/F. 16.50: Triplo/M, 100/F. 17.00: 100/M, Disco/M. 17.20: 400/F. 17.30: 400/M. 17.40: 1500/M, Peso/F. 17.50: 1500/F, Triplo/F. 18.00: Giavellotto/M, 3000 siepi/M. 18.10: 2000 siepi Allievi. 18.15: 3000 siepi/F. 18.30: Marcia Km 10/M, Km 5/F. 19.30: 4 x 100/M. 19.35: 4 x 100/F.
Domenica. 15.45: Martello/M. 16.15: Lungo/M, Lungo/F. 16.20: 400 ostacoli/F. 16.30: 400 ostacoli/M. 16.40: Asta/F. 16.45: 800/M. 16.50: 800/F. 17.00: 200/M, Disco/F. 17.10: 200/F. 17.30: 5000/F. 17.40: Peso/M, Alto/M. 17.50: Giavellotto/F. 18.00: 5000/M. 18.30: 4 x 400/M. 18.35: 4 x 400/F.