Basket Serie C. Il Magic Chieti supera 85-80 il Penta Teramo. Finale play-off col Pescara

La finale di serie si deciderà al meglio delle 5 gare

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1940

Basket Serie C. Il Magic Chieti supera 85-80 il Penta Teramo. Finale play-off col Pescara




CHIETI. Al termine di un bellissimo incontro, disputato davanti alo splendido pubblico del PalaDayco di Piana Vincolato, il Magic Basket Chieti supera nella decisiva gara 3 il Penta Basket Teramo e sfiderà il Pescara Basket nella finale promozione.
Incontro bello e avvincente per tutto il suo andamento con i teatini che, dopo esser stati sotto nei primi venti minuti, riescono a ribaltare la gara nel terzo quarto.
Dopo un primo quarto sostanzialmente equilibrato, nel secondo Teramo scappa e chiude all’intervallo di metà gara +11 sul 36-47.
Ad inizio ripresa salgono in cattedra capitan Mariani e Lagioia, che a suon di canestri guidano la rimonta di Chieti, che prima impatta sul 52-52 al 26° minuto e poi si porta in vantaggio, chiudendo la terza frazione sul 63-58 (27-11 il parziale complessivo del periodo).
L’ultimo quarto è spettacolo puro. A due minuti dal termine il risultato è ancora in parità sul 78-78. Un tiro libero di Gentile ed un tap in di Lagioia consentono a Chieti di entrare nell'ultimo minuto sull'81-78 con Moretti che, dalla lunetta, tiene ancora vivi i Teramani (81-80 a -11"). Mariani, sul ribaltamento di fronte, lo imita con un 2/2 (83-80) ma lo stesso Moretti manca la tripla che avrebbe pareggiato le sorti dell'incontro, con Lagioia chefissa il risultato finale sull'85-80.
Ora il Magic del presidente Milillo è atteso in finale dalla serie, al meglio delle cinque gare, contro Pescara. Un “superderby” davvero imperdibile per tutti gli amanti della pallacanestro.
Magic Chieti - Penta Teramo: 85-80 (18-20; 36-47; 63-58)
MAGIC CHIETI: Nepa ne, Di Falco 14, Gentile 5, Italiano 17, Sprecacenere 7, Mariani 13, Diodati ne, Febbo 1, Milillo 2, Palena ne, Ponziani ne, Lagioia 26.
PENTA TERAMO: Malavolta 5, Ciccone ne, Mignogna 3, Ferri 6, Pappacena 7, Moretti 12, De Dominicis 29, Sacchini 3, Piccinini 8, Elia 7, Quarcioni ne.