BASKET

Fase ad orologio ancora fortunata per il Giulianova: 68-60 al Palestrina

Prossima gara il primo maggio in casa del Montegranaro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

865

Fase ad orologio ancora fortunata per il Giulianova: 68-60 al Palestrina




GIULIANOVA. Alla Globo Giulianova sono bastati 5' di ottima pallacanestro per aver ragione, nella seconda giornata della fase ad orologio, di una mai doma Pall. Palestrina venuta sul parquet del PalaCastrum per riscattare la sconfitta nella penultima gara di regular season e da seguito alla vittoria di giovedì scorso contro l'Eurobasket.
I giallorossi reduci dall'importante successo di Porto Sant'Elpidio hanno disputato una buonissima prestazione di squadra dove i vari Marmugi, Gilardi e Travaglini, autore della tripla della sicurezza, hanno fatto pesare in maniera minore la cattiva serata di un Gallerini impreciso al tiro, ma sempre il pericolo pubblico numero uno delle difese avversarie.
Per due quarti di gioco la partita è andata avanti a strappi (18-14 al 10' e 33-30 al 20') con la Globo Giulianova, con la polveri bagnate dai 6,75 che non riusciva a scrollarsi di dosso un Palestrina accorto in difesa e che in attacco viveva sulle iniziative di un positivo Vitale, nel primo quarto, e di Omoregie, vera spina nel fianco della difesa giuliese nei due quarti centrali della partita. I giallorossi in questo frangente erano penalizzati dai tre falli di Sacripante e di Mennilli ma avevano Cianella in serata di grazia che giocava una delle sue migliori partite della stagione guadagnandosi minuti e tiri.
Ad inizio terzo quarto il copione dei primi venti minuti di gioco sembrava spezzarsi. La Globo si portava prima sul 38-32 e poi con un 2+1 di Marmugi legittimava il vantaggio portandosi sul 41-32. Il +9 aveva il merito di svegliare gli ospiti che con i canestri del "solito" Vitale e di Omoregie rimanevano in scia riportandosi sul -3 (45-42). La Globo Giulianova ripartiva di slancio e con un 7-2 negli ultimi giri di lancetta andava all'ultimo riposo sul +8.
Travaglini in apertura di ultimo quarto segnava il canestro del +10 ma da quel momento in poi Palestrina giocava 5' di basket intenso e accorto che metteva a dura prova i ragazzi di Francani. "Zone-press" sulla rimessa e sette punti consecutivi di uno scatenato Samoggia avvicinano gli ospiti sul -1, poi all'uscita del time-out Rossi segnava la bomba del pari e Samoggia il canestro del 54-56. 0-12 di parziale di poco più di 3'. Sul 58-56 veniva annullata, per infrazione di 24", la tripla di Perna che avrebbe portato Palestrina nuovamente in vantaggio e con il pericolo scampato la Globo aveva il merito di mettere sul parquet 3' di basket intenso e corale. Travaglini pescava il fade-away del 60-56, poi al rientro dal time-out Marmugi metteva un mattone sulla gara con la tripla del 63-56 che fiaccava la resistenza del Palestrina. Gilardi in contropiede e Travaglini con la prima tripla della sua gara suggellavano la vittoria (68-56) e rendevano buoni solo per le statistiche di fine gare i 4 punti con i quali Vitale riportava il passivo sotto la doppia cifra (68-60).
Adesso per la Globo tre giorni per preparare la prossima importante gara che si disputerà il 1 maggio sul parquet di Montegranaro.

GLOBO GIULIANOVA - PALL. PALESTRINA 68-60 (18-14, 33-30, 52-44)
Arbitri: Marco Vittori di Castorano e Michele Centonza di Grottammare
GLOBO GIULIANOVA: Marmugi 13, Gilardi 16, Cianella 6, Sacripante 2, Pira 3, Mennilli, Caruso 2, Marinucci ne, Travaglini 11, Gallerini 15. All.: E. Francani
CITYSIGHTSEEING PALESTRINA: Baroni , L.Perna , Rossi 11, Molinari, Vitale 18, Omoregie 11, Di Giacomo , Brenda , S. Perna ne, Samoggia 20. All.: F. Longano