SERIE B

Pescara Calcio. I fantasmi dei play-out sono vicini: col Novara non si può più sbagliare

Pasquetta di lavoro per i biancazzurri: si è fermato di nuovo Samassa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2230

Pescara Calcio. I fantasmi dei play-out sono vicini: col Novara non si può più sbagliare




PESCARA. Pasquetta di lavoro per il Pescara che al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo è tornato in campo per preparare la fondamentale gara di venerdì all'Adriatico (ore 15,00) contro il Novara. La serie di risultati e prestazioni deludenti che hanno portato a 2 pareggi e 2 sconfitte con avversarie invischiate nella lotta per non retrocedere, hanno fatto precipitare il delfino nella seconda metà della classifica. In ottica salvezza, ormai l'ultimo e vero obiettivo di una squadra infarcita di limiti tecnici e caratteriali, il Novara rappresenta lo spartiacque decisivo della stagione in corso. Una vittoria chiuderebbe definitivamente i conti con la salvezza e permetterebbe ai biancazzurri di pensare con largo anticipo al prossimo campionato. Un po' come l'anno passato con la differenza, si spera, che dopo 2 anni colmi di delusioni la società tragga finalmente spunto dai propri marchiani errori, riscattando la nomea di approssimazione mutandola in programmazione.
Un pareggio lascerebbe tutto invariato mentre un ko spalancherebbe agli adriatici le porte dei play-out, distanti in quel caso soltanto 4 punti a sei giornate dalla fine con un calendario tutt'altro che in discesa: Carpi in trasferta, Siena e Virtus Lanciano in casa, Padova fuori, Modena allo stadio Adriatico ed ultima ad Empoli.
Tutte formazioni, Carpi a parte probabilmente, che verosimilmente saranno in lotta fino alla fine per obiettivi ad oggi ampiamente alla portata.
Tutto o almeno molto dunque dipenderà dalla gara col Novara
Intanto dall'allenamento di pasquetta giungono cattive notizie dall'infermeria. Si è infatti bloccato di nuovo per un fastidio muscolare alla coscia l'attaccante Samassa, che verrà nuovamente valutato oggi, il cui rientro potrebbe slittare di qualche settimana. Non si sono allenati neanche Bovo per un virus intestinale e Cosic per tonsillite recidiva. Schiavi e Fornito hanno lavorato a parte con il primo che dovrebbe rientrare a completa disposizione a maggio. Oggi doppia seduta di allenamento sempre nell'impianto sportivo di Città Sant'Angelo.
Andrea Sacchini