SERIE B

Virtus Lanciano tutto cuore. L'Empoli crolla 2-1 sotto il diluvio del Biondi

Una magia di Mammarella in pieno recupero regala la zona play-off ai frentani

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2008

Virtus Lanciano tutto cuore. L'Empoli crolla 2-1 sotto il diluvio del Biondi




LANCIANO. Il diluvio del Biondi sorride alla Virtus Lanciano che con una prova di grande coraggio e personalità supera in rimonta 2-1 l'Empoli. Nel primo tempo vantaggio dei toscani al quarto con Hysaj. Nella ripresa prima il pari di Falcinelli al sesto minuto, poi il definitivo 2-1 su gemma autentica di Mammarella al 47esimo.
I frentani sono tornati alla vittoria dopo una serie negativa di 4 sconfitte ed un pareggio nelle ultime 5 partite. Tre punti fondamentali in ottica play-off con l'ottavo posto di nuovo agguantato con le unghie e con i denti.
L'avvio è subito shock per i rossoneri con il gol annullato a Rugani al secondo e la rete del vantaggio già al minuto 4. Fa tutto Hysaj che in piena area di rigore prima dribbla un paio di avversari e poi col sinistro infila sotto l'incrocio.
La reazione del Lanciano è buona. Un minuto dopo cross di Casarini per la testa di Falcinelli che di un nulla non inquadra lo specchio della porta. Al sesto ci prova dalla distanza Piccolo con facile parata a terra di Bassi.
Al 33esimo curioso episodio con il pareggio negato al Lanciano dopo che il tiro di Piccolo è stato intercettato involontariamente da Falcinelli sulla linea di porta. Al 35esimo tentativo sfortunato di Di Cecco con pallone fuori di poco.
Finale di frazione a ritmi tutt'altro che sostenuti, complici anche le condizioni disastrate del manto erboso del Biondi colpito dalle abbondanti piogge.
Nella ripresa al sesto il meritato pareggio del Lanciano. Torre di testa di Di Cecco per l'inserimento senza palla di Falcinelli che da buona posizione non sbaglia.
Al 34esimo direttamente su calcio di punizione Maccarone mette i brividi a Sepe con pallone che termina sul fondo non di molto.
Quando tutto lasciava presagire al pareggio, accolto in maniera positiva da entrambe le squadre, ecco in pieno recupero la gemma del solito Mammarella direttamente su calcio di punizione dal limite, con pallone che si infila alle spalle di Bassi. Nel finale succede poco o nulla con la grande festa dei rossoneri in campo e sugli spalti al termine dei 5 minuti di recupero.
Sabato prossimo trasferta sul campo di un Varese in piena crisi per dare continuità di risultati.

TABELLINO
VIRTUS LANCIANO (3-5-2): Sepe; Aquilanti, Troest, Amenta; Germano, Paghera, Casarini, Di Cecco (32'st Vastola), Mammarella; Piccolo (27'st Comi), Falcinelli (42'st Turchi). A disposizione: Branescu, Minotti, Thiam, Gatto, Ferrario, Ragatzu. Allenatore: Baroni.
EMPOLI (4-3-1-2): Bassi; Laurini, Tonelli, Rugani, Hysaj; Signorelli (42'st Moro), Valdifiori, Croce; Verdi (38'st Mario Rui); Tavano (15'st Pucciarelli), Maccarone. A disposizione: Pelagotti, Martinelli, Barba, Ronaldo, Eramo, Shekiladze. Allenatore: Sarri.
ARBITRO: Michael Fabbri della sezione di Ravenna. Guardalinee: Peretti-De Meo.
NOTE: Presenti sugli spalti circa 2mila spettatori. Ammoniti: Valdifiori, Verdi, Aquilanti, Di Cecco, Comi, Tonelli.

Andrea Sacchini