Basket. Inizia la fase ad orologio per il Vasto. Calendario molto difficile

Prima gara in programma il derby con l'Amatori del 24 aprile

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2026

Basket. Inizia la fase ad orologio per il Vasto. Calendario molto difficile




VASTO. Conclusa la prima fase, breve pausa in occasione delle festività pasquali prima della fase ad orologio che si svolgerà a ritmi serrati per le quattro gare con otto punti in palio da aggiungere a quelli già conquistati per definire le otto che avranno un posto nel tabellone play off riservato alle prime otto classificate. Nella parte alta i quarti di finale propongono la 1^ vs l’8^ e la 4^ vs la 5^, mentre nella parte bassa la 2^ vs la 7^ e la 3^ vs la 6^, le vincenti saranno ammesse alle semifinali da dove usciranno le due che si contenderanno il primato del girone, ma non finisce qui perché le quattro vincenti dei gironi saranno ammesse allo spareggio promozione in campo neutro il 18 e 19 giugno: la vincente del girone A incontra la vincente del girone B e la vincente del girone C incontra la vincente del girone D con le due vincenti promosse nel 1° Campionato Dilettanti Silver, le due perdenti giocheranno ancora per accaparrarsi il terzo posto utile alla promozione nel 1° C.D. Silver, mentre la perdente rimarrà in attesa di un quasi certo ripescaggio. Vista quanta strada ci sia ancora da fare per il momento conviene concentrarsi sulla prossima fase ad orologio che il BCC Vasto Basket, sodalizio sotto canestro dal lontano 1971, affronta per la prima volta. L’ideatore della formula propone qualcosa che lascia qualche perplessità con le 14 squadre chiamate a giocare 2 gare in casa vs le due squadre che la seguono in classifica e 2 gare fuori casa vs le due squadre la precedono con probabilità di sconvolgimento di quanto fatto nelle 26 giornate della prima fase mettendo a disposizione 8 punti per la definitiva composizione del tabellone play off. La BCC Vasto inizierà con il classico derby d’Abruzzo ospitando sul parquet amico la Pall. Pescara (giovedì 24 aprile alle ore 19:00), a seguire due trasferte: a Rieti domenica 27 aprile (ore 18:00) ed a Latina giovedì 1° maggio (ore 18:00), chiusura al PalaBCC vs la Pall. Senigallia domenica 4 maggio (ore 18:00). Nelle gare della prima fase i Vastesi hanno perso a Pescara all’andata con lo scarto minimo di due punti (61-59 dopo un tempo supplementare) e si sono rifatti nella gara di ritorno finita 67-58, con l’NPC Rieti sono arrivate due sconfitte (-17 a Rieti e -5 a Vasto) come con il Latina (-15 a Latina e -12 a Vasto), mentre con il Senigallia c’è stato il miglior risultato con due vittorie (+11 a Vasto e +8 a Senigallia) con previsioni e pronostici che richiedono una sfera di cristallo degna della migliore fattucchiera. Mentre per coach Sandro Di Salvatore è tutto piuttosto chiaro: si prosegue con il vecchio canovaccio dei piccoli passi che da un paio d’anni a questa parte ha dato ottimi risultati rimanendo con i piedi per terra come si addice ad una formazione ultima arrivata, dopo il ripescaggio, in un campionato nazionale pieno di soddisfazioni raccogliendo 9 vittorie nel turno di andata e 10 in quello di ritorno con la conquista di un terzo posto alla fine della prima fase dietro al Latina Basket, vincitore della Coppa Italia di categoria, e l’NPC Rieti partite con l’ambizione dichiarata del salto di categoria.