Campionati Csi Teramo. Play-off e Coppa Csi nel weekend del calcio a 11

Tutti i risultati di giornata

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1082

Campionati Csi Teramo. Play-off e Coppa Csi nel weekend del calcio a 11




TERAMO. Si riaccende la lotta per il passaggio verso la fase successiva nei playoff di calcio CSI.
Nel girone ARANCIO il merito è del Piane ’90 (nella foto), che si gioca bene la chance di riavvicinare la vetta, superando il Cult Giulianova al termine di un match denso di emozioni: nel pirotecnico 3-2 finale, si mettono in mostra con una bella doppietta sia Leone che Ciccocelli, ma è l’aggiunta di Di Silvestre a fare la differenza.
Sempre nel segno del tre, va a far compagnia alla leader giallorossa pure il Colleatterrato, che liquida la pratica Poggio Umbricchio con un sonante 3-1 (a segno Pelusi, Novelli e Nicodemi da un lato, Mezzapesa dall’altro), mentre la Toranese non fa sconti al Di Paolo Arredamenti, costringendolo al pareggio (1-1, Petrelli e Zenobi) ed escludendolo, di fatto, dal sogno del superamento del turno.
Dopo la sosta pasquale tutto si regolerà in due incontri: il Piane ’90 avrà un solo risultato, espugnare Bellante e, se così sarà, si schiuderanno le porte delle semifinali, qualunque sarà il risultato che maturerà nel big match tra Giulianova e Colleatterrato.
Musica diversa nel girone BLU, dove c’è una squadra che continua a macinare punti e gol senza incontrare ostacoli probanti sul suo straordinario cammino: è il Miller Voltarrosto, che espugna anche il difficile campo di S.Omero (0-2, Di Bonaventura e Falone) ed è l’unica compagine a staccare il biglietto per lo step seguente con una giornata di anticipo.
Quattro squadre, invece, hanno la possibilità di sognare in grande, a testimoniare il grande equilibrio presente, mentre è già fuori dal lotto il Real Castelnuovo, che va ko a tavolino contro lo Scerne e lascia anticipatamente il “tabellone”.
Il pareggio a reti bianche tra Tosti Teramum e Pietro Ferronuovo, infine, consente ad entrambe facoltà di aspirare al superamento del turno.
Campionato di Calcio a 11 CSI Teramo – COPPA CSI

Non ha davvero eguali l’ingorgo di pretendenti nel girone C della Coppa CSI, dove tutti i club sono ancora in gioco.
Si complica la vita il Poggio Morello, che subisce un’imprevista battuta a vuoto tra le mura amiche con un intraprendente Orange Pagannoni (0-2, Speranza e Rapone), ma conserva la prima posizione.
Il pareggio pirotecnico (3-3, doppio Daidone e Di Giampietro per il team di casa, Cifeca, Felicioni e Rastelli per gli ospiti) che si consuma tra Alpini e Muppet permette ai moscianesi di mantenersi secondi nella generale, mentre ad elevare il pathos in vista degli ultimi incontri, ci pensa il Viro Carni, che compie l’impresa esterna con la Cona
(2-3, a Bianchini e La Fortezza, rispondono Bartolone e Di Berardo due volte) e rientra tra le candidate.
Musica diversa nel girone D, dove due formazioni sono ancora a secco di punti e soltanto in tre possono aspirare alle semifinali.
L’Arcaini Consulenze infila la terza sinfonia consecutiva, mettendo alle corde un Kondor Piano d’Accio già in vacanza e calando un rassicurante tris (3-0, doppia prodezza griffata Fuina, accompagnata da Aquini), che lo avvantaggia notevolmente in vista dell’ultima giornata.
Una mano importante gliela offre, da questo punto di vista, un Coccia d’Argento che non finisce mai di sorprendere e con un cammino parallelo ai “consulenti”: devono alzare bandiera bianca i Gunners, forse i favoriti di questo girone, che escono sconfitti di misura (2-1, Di Francesco e Peruggini sono le firme montoriesi, Angelini non basta per il Torre San Rocco) e lasciano ogni speranza di prolungamento della fase agonistica.
Le aspettative rimangono alte, d’altro canto, in casa Vannucci: i rosetani scherzano con il Lions Villa (5-2, doppio Sacripante, D’Eugenio, Ruggeri e Montedoro per la goleada adriatica, De Rosa e Di Cipriano per i vinti) e si giocheranno tutto nell’ultimo match - thrilling, proprio nello scontro diretto contro il Coccia d’Argento, dove avranno a disposizione un solo risultato, la vittoria, se vorranno protrarre l’avventura.